martedì, Aprile 16, 2024
Cultura

Deputazione, De Cosmo nuovo presidente: “Puntiamo a Festa Patronale ricca e partecipata”

Deputazione, De Cosmo nuovo presidente: "Puntiamo a Festa Patronale ricca e partecipata"

Una nuova vita per la Deputazione Feste Patronali di Cerignola che mons. Fabio Ciollaro, vescovo della Diocesi, vuole improntata alla trasparenza e alla linearità. Non erano mancati strascichi polemici, l’estate scorsa, quando l’allora presidente, Angiolo Pedone, insieme al tesoriere Francesco Genovese, aveva abbandonato l’incarico solo dopo qualche mese a causa, diceva, di una gestione poco chiara delle casse. Al suo posto, ai tempi, in extremis, una commissione straordinaria capeggiata da don Pio Cialdella per salvare la Festa Patronale 2023 e rimandare ogni decisione al nuovo anno. Che puntualmente è arrivata.

Il nuovo organigramma.

Mons. Fabio Ciollaro ha pertanto messo mano all’organigramma della Curia, dapprima nominando don Vincenzo D’Ercole come vicario generale e poi ricostruendo proprio la Deputazione, nel frattempo spaccata e avvelenata da sospetti. Il nuovo presidente è Francesco De Cosmo, commercialista e già candidato sindaco alle scorse comunali, oltre ad avere una lunga esperienza amministrativa; il suo vice è il penalista Rosario Marino; come segretario è stato scelto Giovanni Montingelli; il ruolo di tesoriere è invece affidato a Piero Palumbo; tra i consiglieri figurano Gerardo Leone, Giovanni Rosati, don Vincenzo Alborea, Gino Giurato. Il commissario è don Vincenzo D’Ercole, il quale ha avuto un ruolo di rilievo nella costruzione del nuovo organigramma che durerà in carica per i prossimi tre anni.

Una nuova struttura

Il primo passo è stato quello di dare una nuova struttura alla Deputazione, soprattutto da un punto di vista fiscale. Il lavoro del nuovo “management” dovrà proseguire su un doppio binario, secondo le indicazioni del vescovo: la trasparenza e il coinvolgimento della città. La Deputazione, infatti, fa incetta di decine e decine di migliaia di euro, compresi fondi pubblici, soprattutto in occasione delle celebrazioni della Madonna di Ripalta, quando la macchina organizzativa si mette in moto per l’individuazione di un artista, per le luminarie, per le messe, per i concerti, per le mostre e i dibattiti.

Le parole del nuovo presidente

“Ringrazio Sua Eccellenza mons. Fabio Ciollaro e il vicario generale don Vincenzo D’Ercole per aver riposto in me la loro fiducia. Siamo già al lavoro secondo le indicazioni giunte, affinchè la prossima festa patronale sia ricca e con una Deputazione in grado di riprendere una centralità che forse si era smarrita”. Francesco De Cosmo, neopresidente, commenta così a Marchiodoc.it la sua nomina e traccia una prima road map: “Nel fine settimana l’icona della Madonna tornerà in Cattedrale e per quell’occasione abbiamo ripristinato i fuochi e le mongolfiere su Piano San Rocco e Piazza Domo: vorremmo una Festa Patronale partecipata e ricca, con grande attenzione alla trasparenza e alla gestione oculata dei fondi”.

Le idee non mancano, ma si dovranno fare inevitabilmente i conti con le disponibilità finanziarie dell’ente, per la maggior parte legate in maniera quasi esclusiva alle donazioni e ai fondi dell’Amministrazione Comunale. Anche per questo la “questua” partirà prima del previsto. “L’obiettivo – conclude De Cosmo- è lavorare in armonia e aprirci ai contributi dei vecchi e dei nuovi fedeli”.  

Michele Cirulli



Subscribe
Notificami

7 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Michele
12 giorni fa

Da festa religiosa è diventata festa commerciale (giostre, cantanti super pagati, luminarie per tutto il corso cittadino quando basterebbe metterle nella sola piazza Duomo, bancarelle e struscio, tanto struscio……).Lo dimostra la richiesta da parte del vescovo di trasparenza (presumo economica visto i tanti danari che girano). Tutto questo dimostra il cambiamento in atto della Chiesa che ha perso lo spirito caritatevole che l’ha sempre contraddistinta! E Cerignola si ben adeguata a questo nuovo percorso. La Chiesa non si rende ancora conto di quanti fedeli pur rimanendo credenti non vanno più in chiesa, dialogando direttamente con il nostro Signore, anche senza… Leggi il resto »

imbarazzande
12 giorni fa

E’ COME AFFIDARE LA PECORA AL LUPO…….
IIAAAAACCCCCCCC

Di persona
12 giorni fa

Siamo passati noi poveri vecchi intellettuali perdenti da “Caro Diario” a “Caro Vescovo”, non che ci volesse poi tanto, ma noi siamo sempre stati così meravigliosamente velleitari. Ma lasciamoli lavorare, trionferanno cultura e sobrietà. In perfetta continuità e simbiosi con la rivoluzione culturale e generazionale in atto nell’amministrazione comunale. Non vi è dubbio. Ci aspettiamo naturalmente altre sagge novità. Tanto di cappello e baciamo le mani.

cicciocappuccio@libero.it
11 giorni fa

Decosmo presidente della Deputazione Feste Patronali per la gioia immensa dei tifosi e degli Ultras dell’Audace Cerignola. Adesso anche la deputazione scomparirà come scomparve la nostra squadra…i nuovi mostri

Michele
9 giorni fa

auguri per la nuova compagine della Deputazione … che non è solo chiamata a organizzare eventi ma a promuovere la devozione popolare alla Madonna, nel rispetto della tradizione e in sintonia con la chiesa e il vangelo. Occorre un rinnovamento ma anche un maggior coinvolgimento della città, spesso lagnosa ma poco generosa. Bisogna che ognuno faccia la propria parte. Evitando di scadere nella critica maldicente e distruttiva ma recuperando quanto sinora è stato fatto di buono. La nostra Protettrice ci benedica tutti. In bocca al lupo

Mic
9 giorni fa

auguri per la nuova compagine della Deputazione … che non è solo chiamata a
organizzare eventi ma a promuovere la devozione popolare alla Madonna, nel rispetto della tradizione e in sintonia con la chiesa e il vangelo.
Occorre un rinnovamento ma anche un maggior coinvolgimento della città, spesso lagnosa ma poco generosa. Bisogna che ognuno faccia la propria parte. Evitando di scadere nella critica maldicente e distruttiva ma recuperando quanto sinora è stato fatto di buono. La nostra Protettrice
ci benedica tutti. In bocca al lupo

Putin
7 giorni fa

C pigliam tutt chell che u nustr

7
0
Commenta questo articolox