martedì, Giugno 25, 2024
Cronaca

Il caso dei timbri contraffatti: Comune parte lesa (e quindi…)


Due timbri contraffatti scoperti in sede di perquisizione presso l’ufficio di uno degli indagati nell’ambito dell’inchiesta Farmghosters, che ha visto coinvolto anche il consigliere comunale Pd Celestino Capolongo, sentito ieri in Procura. I due timbri, ritrovati nella disponibilità di un imprenditore agricolo, servivano per attestare la cosiddetta idoneità alloggiativa e per portare quindi avanti tutto l’iter relativo al decreto flussi, che permette di introdurre nel territorio nazionale persone extracomunitarie.

Per queste pratiche – annota la Procura- gli associati chiedevano soldi secondo un vero e proprio tariffario.

Quando la Guardia di Finanza si è imbattuta nei timbri di dubbia autenticità, ha convocato il dirigente del settore Servizi Tecnici del Comune di Cerignola, l’architetto Michele Prencipe. “La contraffazione dei timbri – si legge nell’ordinanza – è stata confermata dal dirigente Michele Prencipe che, sentito a sommarie informazioni, ha escluso che quello mostratogli fosse in uso all’ufficio che si occupa dell’istruttoria e del rilascio delle richieste e degli attestati di idoneità alloggiative” .

I timbri, scrivono i magistrati, sono falsi per due ragioni: “I timbri dell’ufficio riportano la dicitura Settore Urbanistica e patrimonio, mentre quello rinvenuto in sede di perquisizione riporta l’effige della Città di Cerignola”. Inoltre, come riferito da Prencipe, “la tipologia dei timbri in uso è di tipo autoinchiostrante, contrariamente a quello mostratogli”.

Non sarebbero però gli unici documenti contraffatti del Comune perché, riporta l’ordinanza, sarebbero state falsificate anche le firme dei dirigenti “riportando digitalmente l’immagine”. Allo stato, quindi, stando così le cose, la costituzione di parte civile del Comune nel futuro procedimento penale dovrà essere, nel caso, un atto dovuto.

mc



7 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Tolo Tolo
3 mesi fa

Al comune è tutto sotto controllo, mi raccomando!! dall dall cirgnulen…..w la L E G A L I T A’
….puahahahaha

Domanda retorica
3 mesi fa
Reply to  Tolo Tolo

Sicuro di aver capito cosa c’è scritto nell’articolo?

Antogno
3 mesi fa

Ciao sono il malato mentale che mette il pollice verso a tutt i commenti contro il mio padrone

Oggi mi hanno dato il biscottino e una pasticca per i problemi ma non è servito né uno né l’altro

Onest
3 mesi fa
Reply to  Antogno

Ahahaha è stato avvistato in farmacia mentre comprava psicofarmaci col telefono in mano per controllare i commenti

Ma chi è?????

Da Cerignolaningrad e’ tutto!
3 mesi fa
Reply to  Onest

La Pravda

Memoria corta
3 mesi fa

Ma quando sono stati chiamati in causa che hanno fatto ?
Che ci siamo dimenticate la DiBisceglia come si è comportata per quel caso di violenza ?
Dimenticano

Bassotti are us
3 mesi fa

L’ingordigia porta fortunatamente alla scoperta di queste mega truffe. Fortuna che non sapendo rinnovarsi si sono ripetuti cosi’ tante volte e in modo cosi’ grossolano (addirittura contraffazione timbri), che era solo questione di tempo che si scoprisse tutto… Io mi domando e gli domando… ma credete che con una platea di utenti cosi’ ampia qualcuno non facesse soffiate? Credete che a Cerignola siano tutti corrotti o per l’illegalità?

7
0
Commenta questo articolox