venerdì, Luglio 19, 2024
Cultura

Baby sitter per i bambini e aperitivo: così il Teatro Roma accoglie la cultura


Sarà una stagione molto ricca quella del Roma Teatro di Cerignola, che quest’anno gioca un ruolo da protagonista nel panorama culturale della città, essendo l’unico a poter riaprire il sipario per l’imminente stagione 2023-2024 e ad accogliere gli spettacoli del Teatro Mercadante, chiuso per lavori di ristrutturazione.

“Sarà una stagione intensa quella che ci attende – spiega la Direttrice del Roma Teatro Simona Sala – ma non vediamo l’ora di riaccogliere il nostro pubblico che anche quest’anno abbiamo cercato di accontentare, prendendo spunto proprio dai feedback raccolti nella passata stagione da cui emergeva una gran voglia di leggerezza e spensieratezza. Di qui la scelta di un cartellone ricco di spettacoli all’insegna della comicità e dell’intrattenimento, affiancati a grandi classici e a tanta buona musica”.

Si partirà sabato 4 novembre con lo spettacolo “Faccia un’altra faccia”, ideato e interpretato da Tiziana Foschi, attrice del quartetto “Premiata Ditta” e Antonio Pisu, che ne cura anche la regia. Si prosegue il 26 novembre con “L’avaro immaginario”, tratto da Molière/Luigi De Filippo e messo in scena da Enzo Decaro, Nunzia Schiano e sei attori della Compagnia Luigi De Filippo.  Il 7 dicembre ci sarà il gran ritorno di Peppe Barra con “La cantata dei pastori”, per uno spettacolo fuori abbonamento, mentre il 26 dicembre sarà la volta dell’attore comico Paolo Caiazzo con la commedia “Separati ma non troppo”.

Dopo il successo dello scorso anno, anche il 2024 si aprirà con il Concerto di Capodanno dell’Orchestra ICO Suoni del Sud, in programma il 3 gennaio. Sabato 20 a salire sul palco sarà invece il trio napoletano “I ditelo Voi”, con lo spettacolo “Bang Bank l’occasione fa l’uomo morto”. Gennaio si chiuderà sempre a suon di musica con il concerto fuori abbonamento di Sergio Caputo, in programma il 28, mentre sarà Antonio Grosso a mettere in scena ‘Una compagnia di pazzi’ domenica 4 febbraio. Per ritrovare il buonumore è da non perdere il 23 febbraio “Costa Power”, con l’attore e comico Antonello Costa.

Antonio Milo e Adriano Falivene, coppia pilastro del successo televisivo “Il Commissario Ricciardi” in onda su Rai 1, vestiranno anche a teatro i panni del brigadiere Maione e del femminiello Bambinella nello spettacolo fuori abbonamento ‘Mettici la mano’, in programma il 3 marzo. Toccherà a Enzo Gragnaniello e Marisa Laurito salire sul palco il 24 marzo con lo spettacolo di musica e parole “Vasame”. Gran finale il 5 maggio con il comico Peppe Iodice e lo spettacolo ‘Io so’ Pepp’, che sta registrando il sold out in molti teatri italiani. 

“Quest’anno, in collaborazione con Arterie Teatro – conclude Simona Sala – abbiamo organizzato anche una stagione teatrale per famiglie che partirà il 25 novembre con Raperonzolo per chiudersi il 10 marzo con la Sirenetta. Ai nostri abbonati riserveremo un servizio babysitting gratuito su prenotazione e riproporremo l’aperitivo pre-spettacolo. Piccole attenzioni con cui cerchiamo di coccolare al meglio il nostro pubblico. Tutto questo però non potremmo mai farlo se lungimiranti imprenditori non continuassero a credere in noi e nella cultura”.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox