venerdì, Maggio 24, 2024
Cronaca

Vanno in Calabria per un Torneo di calcio, ma tornano e accusano malori: un bambino ricoverato

Vanno in Calabria per un Torneo di calcio, ma tornano e accusano malori: un bambino ricoverato

Doveva essere un torneo di calcio e di spensieratezza, ma per una società sportiva di Cerignola si è trasformato in un piccolo incubo fortunatamente concluso nel migliore dei modi e solo con un brutto spavento. La trasferta calabra si è svolta in tre giorni, dal 2 al 4 giugno, ma al rientro alcuni piccoli calciatori – tra i sette e gli otto anni- hanno accusato sintomi assimilabili ad intossicazione da cloro, almeno stando alle prime ricostruzioni che dovranno essere confermate da ulteriori analisi.

La preoccupazioni sono rivolte verso una ipotetica fuoriuscita di cloro dalle piscine del villaggio in cui gli atleti erano ospitati: dopo poco tempo, al rientro verso Cerignola, i primi malori consistiti in febbre, vomito, bolle sui piedi. Un fenomeno che avrebbe interessato anche altri bambini provenienti da diverse zone di Italia, che hanno raggiunto la Calabria per partecipare al torneo.

Per uno dei piccoli calciatori cerignolani è stato necessario il ricovero in ospedale, in forma precauzionale e per effettuare ulteriori controlli. Il baby calciatore è stato dimesso e potrà tornare a calcare i campi di gioco già nel prossimo fine settimana.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox