sabato, Luglio 20, 2024
Cronaca

Rapina in farmacia ed estorsione ad un “lido”: cerignolano agli arresti

Rapina in farmacia ed estorsione verso un "lido": cerignolano agli arresti

È finito agli arresti domiciliari, dopo l’ordinanza emessa dal GIP di Foggia, un cerignolano di 40 anni accusato di furto, rapina ed estorsione. Dopo una complessa e articolata attività di indagine, infatti, l’uomo è stato rintracciato e a suo carico vi sono prove che hanno determinato la misura cautelare per i fatti commessi a Margherita di Savoia. Le condotte illecite, secondo quanto riferito dai carabinieri, sarebbero state esercitate nei confronti di una farmacia e di uno stabilimento balneare.

I procedimenti si trovano nella fase delle indagini preliminari e che, agli arresti seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati, la cui eventuale colpevolezza, in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo nel contraddittorio tra le parti.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox