VIDEO| Cerignola, minacciata giornalista Rai

VIDEO| Cerignola, minacciata giornalista Rai

L’inviata della Rai era giunta in via Melfi, luogo dove una tredicenne, come raccontato da Marchiodoc.it, sarebbe stata violentata da un branco composto da tre ragazzi maggiorenni di 19 e 20 anni.

Le indagini proseguono serrate e non è escluso che nelle prossime ore possano esserci risvolti importanti. Durante l’attività giornalistica, l’inviata Rai recatasi sul posto è stata palesemente minacciata da un uomo nei pressi del garage.


3 3 votes
Article Rating

12 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Sandocan
1 mese fa

Il proprietario del gerage diceva che combatteva la pedofilia con la polizia e ora è malvivente

Vedova nera
1 mese fa
Reply to  Sandocan

Il proprietario del garage è contro la pedofilia ed è un grande uomo! Probabilmente è solo stanco di essere giudicato ed additato nonostante viva la sua vita cercando di migliorare se stesso e la sua attività e chi lo conosce questo lo sa bene! La sua unica colpa è quella di aver fatto il suo lavoro! Perché per chi non lo sapesse il suo lavoro è quello di fittare i box! Per chi non lo avesse capito il titolare del box in tutto ciò rientra nella parte lesa!!

iacc
1 mese fa
Reply to  Vedova nera

I giornalisti come iene……. ho fatt’ bun’…..avra’ sbagliato nel linguaggio…..ma sti cazzo di giornalisti subito dietro l’angolo a caricare merda…. e che cazz…..non aspettano altro.

caustico
1 mese fa
Reply to  Vedova nera

Gent.ma sig.ra,
non conosco e non intendo conoscere il soggetto in questione, ma le pare normale minacciare in quel modo una donna che semplicemente svolgeva il proprio lavoro?
A sentire lei, avrà sbagliato in passato, ma ora se veramente é parte lesa perché comportarsi in quel modo dinanzi ad una intera nazione?
Cordialmente

Vedova nera
1 mese fa
Reply to  caustico

I giornalisti fanno il loro lavoro senza pensare che dietro quei video che loro montano in modo eccezionale c’è gente con un cuore e dei sentimenti e che probabilmente già è scossa da ciò che è accaduto nella sua proprietà e non ha alcuna voglia di sentirsi puntare il dito!

caustico
1 mese fa
Reply to  Vedova nera

Signora, non metto in dubbio il cuore e i sentimenti del soggetto in questione ma non mi pare che il video sia stato montato in modo eccezionale e, tantomeno, nessuno gli ha puntato il dito contro…

Vedova nera
1 mese fa
Reply to  caustico

Lei come lo sa era con la giornalista per caso??

Vedova nera
1 mese fa
Reply to  caustico

O si trovava li in quel momento?

caustico
1 mese fa
Reply to  Vedova nera

ok signora, va bene così…!!!

rain
1 mese fa

Il problema iniziale è (senza entrare nel merito dell’orribile reato commesso) che a cerignola essere criminali è motivo di orgoglio. Si parte con l’apprezzare chi ruba e che fa imbrogli fino ad arrivare a stimare la criminalità più violenta che è ricca, è forte. E’ un paese morto da decenni, che ha sempre voluto (nella maggioranza) vivere nell’oscurità e nel degrado perchè conviene economicamente. La morale non è un valore per il 90 per cento della popolazione.

Il moralista
1 mese fa
Reply to  rain

Tu in quale percentuale di popolazione ti collochi?

durm'
1 mese fa
Reply to  rain

brav……mo ve t’apugg’

12
0
Commenta questo articolox