Orrore in un garage di Cerignola: violenze sessuali ai danni di una tredicenne


Orrore in un garage di Cerignola: violenze sessuali ai danni di una tredicenne

Una vicenda atroce, un vero e proprio incubo consumatosi venerdì sera e con una denuncia arrivata in Commissariato sabato mattina, a conclusione di un agghiacciante episodio su cui adesso indaga la polizia per ricostruire, minuto dopo minuto, tutti gli attimi che hanno caratterizzato la notte del 28 ottobre scorso.

Secondo le prime ricostruzioni fornite dalla vittima, accompagnata in Commissariato dai suoi genitori, quella sera si era appartata con un ragazzo maggiorenne (di 19 anni) in un garage ubicato in via Melfi. All’appuntamento, però, si sarebbero presentate anche altre due persone, maggiorenni (di 20 anni), che avrebbero abusato della tredicenne. Gli inquirenti stanno indagando sulle personali responsabilità e hanno perquisito il garage in cui sarebbe avvenuta la violenza sessuale. Gli agenti, proprio lì, hanno rinvenuto piccoli quantitativi di hashish, probabilmente utilizzati dai presenti nella notte di venerdì, quando si sarebbe consumata la violenza sessuale. Al momento la denuncia pende su tre persone: un diciannovenne e un ventenne del posto. E’ stata la vittima, l’indomani, a raccontare tutto ai genitori, che prontamente hanno sporto denuncia verso i tre presunti autori della violenza sessuale.


0 0 votes
Article Rating

8 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Agostino
1 mese fa

A cerignola non sono mai successe queste porcherie che gioventù di merda

Provincia di foggia
1 mese fa

Da condannare assolutamente…….pero’ a 13 anni invece di giocare ancora con le bambole gia’ si appartono con ragazzi di 7 / 8 anni in piu’…… un po’ di controllo da parte dei genitori…… Che paese di merda’ e’ diventato Cerignola…..da vergognarsi.

Il fantasma del Natale passato
1 mese fa

“Da condannare, però “, quindi secondo te è colpa della ragazza perché a 13 anni dovrebbe giocare con le bambole. Siamo nel 1956? Se le tue considerazioni devono essere sentenze di colpa per una ragazza che magari sta scoprendo l’amore (come abbiamo fatto tutti e tutte a quell’età), faresti meglio a ficcarti un tappo in bocca e uno là dietro e tornare a pensare di essere fermo “ai tuoi tempi”.

Nome
1 mese fa

Perché se fosse tua figlia.. di 13 anni che esce e va in macchina con ragazzo di 19 anni.. per te è tutto ok.. tutto normale.. ah si, siamo nel 2022.. e quindi si può.. ma andate a quel paese.. tutti finti perbuonisti…

Provincia di foggia
1 mese fa

ma vaffanculo…….coglione. Dove cazzo vivi? testa di cazzo. Sto solo dicendo che nell’epoca in cui viviamo purtroppo, bisogna stare attenti a tutto……bisogna stare dietro ai propri figli, chi frequenta, come si veste ecc ecc….parlargli e responsabilizzarli. Ho figli anch’io depravato…….

Nomnomee
1 mese fa

“Vaffanculo, coglione, testa di cazzo.. depravato.. ”
sei esattamente quello che hai scritto.. un leone da tastiera.. buono a scrivere.. a parlare..in pratica uno del 2022..
Ricorda che per i figli, da sempre dobbiamo stare attenti a tutto.. lo facevano anche nel 1956..

Provincia di foggia
1 mese fa
Reply to  Nomnomee

merda, sei stato tu a parlare di tappi da infilare…..SEI UNA MERDA

Il cielo ormai è diventato di nuovo azzurro
1 mese fa

Che porcheria di mondo è diventato
Ormai non siamo al sicuro da nessuna parte

8
0
Commenta questo articolox