Avevano preparato l’assalto al blindato: sparatoria ad Avellino, morto un malvivente

Avevano preparato l'assalto al blindato: sparatoria ad Avellino, morto un malvivente

Prima l’inseguimento, poi il conflitto a fuoco e infine il morto. È un bilancio pesantissimo, quello avvenuto a Cesinali, frazione di Avellino, dove un commando tenuto sotto controllo dalle questure di Chieti e Foggia ha risposto col fuoco all’alt della polizia innescando una sparatoria in cui è rimasto ucciso  uno dei malviventi.

I fatti. La banda, composta da quasi tutti gli elementi di Foggia e provincia, era sospettata di aver pianificato un assalto ad un portavalori della Cosmopol. I loro movimenti, però, erano intercettati dalle questure di Foggia e Chieti, che intorno alle 20:30, ha deciso di bloccarli.

La sparatoria. Le sei persone erano a bordo di un furgone, di una Jeep e di una Panda e sono stati fermati a Cesinali. All’alt degli agenti si è scatenato lo scontro a fuoco, durante  il quale  è stato ucciso un malvivente, sulle cui generalità rimane il massimo riserbo. Mentre il corpo era a terra, il resto del commando ha tentato la fuga: tre invece si sono arresi al momento, mentre altri due si sono dati alla fuga a bordo di un’auto e disseminando chiodi a tre punte lungo le strade di Cesinali. Dopo qualche minuto sono stati arrestati anch’essi all’altezza del Cimitero.

La banda. Dalle prime indiscrezioni si tratterebbe di un commando composto da persone provenienti da Foggia e Provincia. Con ogni probabilità, viste le tecniche utilizzate, si tratta di persone specializzate negli assalti a blindati e caveau, un tipo di guerriglia che generalmente i cerignolani mettono a segno insieme a gruppi bitontini e andriese e per le quali sono riconosciuti in tutta Italia. Anche perché, non di rado, gli assalti avvengono in trasferta. La primo campanello d’allarme era scattato a Chieti, quando la settimana scorsa erano state rubate le auto per tentare l’assalto.


0 0 votes
Article Rating

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox