Hashish e marijuana in riva al mare: un arresto

Hashish e marijuana in riva al mare: un arresto
marchiodoc_inseguimento-polizia

Nella pomeriggio di venerdì 27 agosto, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, libero dal servizio, traeva in arresto A.C.C. 20enne di Margherita di Savoia, per spaccio di sostanza stupefacente.

In particolare, gli agenti, nel transitare sul lungomare Cristoforo Colombo, notavano il giovane mentre cedeva una dose ad un uomo, ricevendone in cambio una banconota. Pertanto, decidevano di bloccare sia l’acquirente che il cedente. Invero, l’acquirente consegnava spontaneamente la dose di hashish appena acquistata, mentre, nel corso della perquisizione del giovane spacciatore, precisamente in un marsupio che lo stesso aveva a tracolla, rinvenivano altre 11 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish e marijuana, oltre alla somma di euro 140,00 in banconote di diverso taglio.

Il giovane A.C.C., pertanto, veniva tratto in arresto e sottoposto agli arresti domiciliari, come disposto dalla competente A.G. che, in sede di udienza di convalida dell’arresto, ne disponeva la scarcerazione e l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria.

Dall’analisi della sostanza stupefacente in sequestro è emerso che dalla stessa si sarebbero potute ricavare 122 dosi.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x