Pericolo infiltrazioni mafiose a Foggia: arriva commissione d’accesso agli atti

Pericolo infiltrazioni mafiose a Foggia: arriva commissione d'accesso agli atti

Anche il Comune di Foggia è stato raggiunto dalla Commissione di Accesso agli atti che, nei prossimi tre o sei mesi, dovrà valutare la sussistenza di eventuali condizionamenti dei clan sull’azione amministrativa. Si è insediata oggi, su indicazione del Ministero dell’Interno, la commissione composta da un viceprefetto, da un funzionario della polizia di Stato e un ufficiale dell’Arma dei carabinieri. Dopo Monte Sant’Angelo, Mattinata, Cerignola e Manfredonia (comuni già sciolti per mafia), la commissione d’accesso agli atti – che dovrà decidere sull’eventuale scioglimento – arriva nel capoluogo. Gli esiti delle verifiche tra tre o sei mesi, a seconda del tempo richiesto dalla Commissione individuata dalla Prefettura di Foggia.

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Claudio
4 mesi fa

Buon lavoro alla commissione.
Sperando per il meglio per questa nostra povera terra così martoriata dal male della criminalità.

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x