Riciclaggio di veicoli rubati: in manette 2 pregiudicati

E’ di due pregiudicati tratti in arresto il risultato dell’ultima operazione dei Carabinieri della Compagnia di Cerignola condotta nella primissima mattinata odierna, che ha portato al recupero di un’autovettura rubata a Palagiano, in provincia di Taranto, nella giornata di ieri.

Ed ancora una volta Cerignola si conferma centro nevralgico della ricettazione e del successivo riciclaggio di autovetture rubate, non solo in tutta la Puglia ma lungo tutta la fascia adriatica.

Durante un servizio perlustrativo in un’area isolata, ai confini col comune di Zapponeta, a circa 20 chilometri dal centro cittadino, i Carabinieri della locale Stazione hanno trovato i residui di un’autovettura, che lasciavano presumere che in quel luogo venissero smontate auto rubate. Durante la scorsa notte, quindi, i militari si sono appostati a ridosso dell’area, fino a quando, poco dopo l’alba, non hanno finalmente visto arrivare due uomini, a bordo di una Peugeot 2008, che, scesi dall’auto, hanno iniziato a prepararsi per lo smontaggio della stessa, con tutta l’attrezzatura necessaria degna di un’officina professionale. A quel punto i Carabinieri sono intervenuti bloccando i due pregiudicati, identificati poi in CAROSIELLO ANTONIO JUNIOR, cl. ’91, e PISTILLI MATTEO, cl. ’84, entrambi cerignolani e con precedenti specifici.

I due arrestati, che risponderanno dei reati di ricettazione e riciclaggio, su disposizione del P.M. di turno presso la procura della Repubblica di Foggia, sono stati portati alla Casa Circondariale di Foggia.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x