In…canto d’autore: Rubini, Preziosi e Placido al Mercadante

In¦canto d’Autore è il fil rouge che lega i tre spettacoli di Alessandro Preziosi, Sergio Rubini e Michele Placido in programma, nell’ordine,  al Teatro Mercadante  il 15, il 31 marzo ed il 15 aprile.

 

Una rassegna, ideata e prodotta dall’associazione culturale Standing ovation, d’intesa con l’Assessorato alla Cultura “ Officina Culturale del Comune di Cerignola ed il Teatro Mercadante, che prendono forma, in altrettante prove d’attore, in un mix di musica, rigorosamente dal vivo, poesia, viaggi e suggestioni, interpretato da tre grandi artisti, che toccheranno le corde emozionali dello spettatore.

Non escludo il ritorno, in scena il 15 marzo, monologhi e canzoni di Franco Califano, è un lavoro originale, scritto e diretto dal poliedrico Gerardo Russo, che nella stesura del testo è riuscito a creare il delicato e magico equilibrio tra la potenza della musica e la ferocia dei testi. Il tutto raccontato da Preziosi che riesce a dare corpo alle mille facce del Califfo, alla sua spigolosa e controversa personalità , al cinismo del play boy ed alla sua sregolatezza; ma che nella musica e nella poesia dei testi trovava la risposta al suo tormentato percorso artistico e umano, rivelando una grande malinconia e sensibilità , appena malcelata dietro una corazza di ironia. E se il titolo dello spettacolo richiama una sua celebre canzone – epitaffio, il dipingere l’anima su tela anonima di Un tempo piccolo è “ per dirla con Vincenzo Mollica “ il suo autoritratto di poeta.

La direzione musicale è affidata allo storico arrangiatore e coautore di tante canzoni di Califano , il maestro Alberto Laurenti e alla sua orchestra, che eseguiranno dal vivo i più grandi successi del cantautore romano, in alternanza con i testi dei suoi più celebri monologhi, interpretati da Alessandro Preziosi. La regia è affidata al giovane regista barese Fabio Di Credico.

Non meno affascinante sarà  viaggiare il 31 marzo con Sergio Rubini che con la sua piece Sud, accoglierà  lo spettatore come capotreno di un convoglio immaginario (il treno, i binari, le stazioni, ricorrono nei film di Rubini, figlio di un ferroviere di Grumo Appula, che coltivava la passione del teatro) in viaggio verso un Sud ideale, una destinazione incerta, ma che rappresenta comunque un approdo, dopo aver attraversato territori poetici che vanno da Eschilo a Matteo Salvatore, da Eduardo, ai versi in vernacolo di Giacomo D’angelo che nel suo negozio di giocattoli scriveva poesie. E non mancherà  un passaggio, toccante, al suo papà  capostazione che sognava il teatro, la recitazione, la poesia. Ad accompagnare testi e  dialoghi, le musiche originali eseguite dal vivo dal maestro Michele Fazio al piano, Marco Loddo al contrabbasso ed Emanuele Smimmo alla batteria.

Infine, ma non per ultimo, 15 aprile,Michele Placido in Serata d’onore, in un viaggio poetico tra testi d’amore, musica e danza. Placido, la sua intensa presenza scenica dentro i versi di Pablo Neruda, Federico Garcia Lorca e di altri scrittori contemporanei, con gli “” Alma Ensambe che eseguiranno alcune tra le più belle pagine musicali di Astor Piazzola, con la partecipazione di una coppia di ballerini di tango ed una sorpresa che certamente risulterà  assai gradita al pubblico del Mercadante.
 
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x