Caso scuola P.Pio, Cioffi: “”Ecco cosa è successo davvero””

Tanto clamore per nulla: c’è stata una semplice discussione tra una professoressa e uno studente. Quest’ultimo come azione dimostrativa è uscito dalla finestra, per poi ritornare in classe poco dopo.

 

Il vicepreside della scuola Padre Pio ritorna su quanto verificatosi ieri mattina nella sua scuola, quando un 14enne ha deciso di lanciarsi dalla finestra e il gesto ha avuto larga eco sulla stampa e non. A chiarire meglio le dinamiche è la direzione del plesso.

Il ragazzo ha avuto un diverbio con la docente. Lei lo segue, telefona ai genitori, ed il ragazzo anzichè aiutato si sente punito o perseguitato. Ieri c’è stata una strigliata riguardo ai suoi comportamenti e al rispetto delle regole. Durante il rimprovero- spiega Cioffi- la professoressa ha avuto un malore ed è svenuta. Forse il ragazzo si è sentito in colpa, non so, ma fatto sta che si è affacciato alla finestra e da lì è uscito. Scendendo prima sulla pedana frangisole situata sotto la finestra e poi cadendo di piedi a terra, in maniera del tutto naturale. Dopo 5 minuti, però, ha deciso spontaneamente di fare ritorno in classe.

Il 14enne sta bene, non si è lanciato ma è semplicemente uscito dalla finestra per ripicca o per spavento. è un caso come tanti altri, niente di più. Coscientemente è uscito dalla classe e chiaramente è illeso: si è appoggiato sulla pensilina e poi ha fatto un salto di qualche metro. Sta bene ed è con i suoi familiari, oggi ha deciso di non venire a scuola, dice il vice della dirigente Lenoci.
Al momento gli insegnanti stanno ascoltando tutti i compagni di classe “”e tutti i racconti coincidono””. Per Cioffi “”c’è un bullismo al contrario, quello della stampa contro la scuola. Addirittura è stato scritto che ci sarebbero state indagini della polizia, cosa che è falsa””.

La finestra e il frangisole utilizzato per scendere

 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x