Libri, museo e convegni. L’anno super della Pro Loco

Sabato 23 gennaio, alle ore 20,00 presso la Sala Convegni del Polo Museale, la Pro Loco e le Associazioni partners, a conclusione di un 2015 intenso di attività  sia come sodalizi che nella veste di gestori del Polo museale civico di Cerignola, da essi fermamente voluto e realizzato, rendiconterà  su quanto è stato realizzato.

Il tutto pur nella ristrettezza dei mezzi finanziari a disposizione e a costo di grandi sacrifici personali dei volontari, agli Amministratori comunali, alla popolazione, ai soci e agli amici e collaboratori.
 
“”A poco meno di un anno dalla sua inaugurazione il Polo museale, sotto la direzione dell’emerito archeologo prof. Francesco Paolo Maulucci, è realtà  culturale che va inserendosi in modo incisivo nel tessuto cittadino, cercando di smuovere le menti assopite di tanti più inclini al proprio particulare che al bene comune. Facendo il verso al Sindaco Franco Metta, se non ci rimbocchiamo le maniche e ci diamo una smossa non potremo sperare in una rinascita culturale, civile e materiale della nostra città  in tempi brevi. La collaborazione è essenziale in ogni campo di attività  ed il Polo museale è un esempio  di aggregazione di quanti, soci di associazioni o semplici cittadini,  hanno voglia di fare, di proporre, di mettersi in gioco e di far valere le proprie capacità , abilità  ed esperienze. Un anno positivo, tutto sommato, quello che si è concluso per la Pro Loco, Oltre Babele, Iris (Centro di documentazione mascagnano), Cerignola Nostra, Gruppo di Guide abilitate della Regione Puglia””, dicono i referenti ProLoco.
In particolare le Guide hanno svolto il loro compito con professionalità  e competenza, dimostrando spirito d’iniziativa e di puro volontariato al servizio della comunità  scolastica e dei visitatori(turisti italiani e stranieri) che numerosi sono stati ospiti della sede museale. Quasi tutti gli studenti di ogni ordine e grado hanno potuto conoscere ed apprezzare le risorse agricole del nostro territorio, le nostre radici, le tradizioni e l’impegno, lo studio, le opere e la genialità  dei nostri concittadini illustri (Pasquale Bona, Nicola Zingarelli, Giuseppe Di Vittorio, Giuseppe Pavoncelli, Pietro Mascagni) attraverso manufatti, documenti, filmati e fonti iconiche e multimediali. Non sono mancate le attività  di laboratorio e di approfondimento in loco. Sono state messe a disposizione la Sala Convegni e la Sala Mostre che ha ospitato: nel Natale 2014 l’esposizione di presepi curati dai soci dell’Università  delle Tre Età ;  una documentazione foto documentaria e filmica delle vicende anche tragiche degli immigrati italiani in Crimea, curata dal noto giornalista RAI Tito Manlio Altomare; una collettiva dei vari Circoli didattici ed Istituti di Cerignola sulla SHOA’ ed i giorni della memoria circa gli eccidi di ebrei da parte dei nazisti; mostra d’arte Dome secrets dell’Ass.ne Motus curata dagli artisti Francesco Daddario e Antonella Oronzo autori di bozzetti e dipinti serviti per decorare la chiesa dell’Assunta di Cerignola; esposizione dei dipinti selezionati tramite il Concorso di Arte Sacra curata da Cinzia del Corral responsabile dell’Ass.ne Federico II; mostra foto-documentaria sulla Prima Guerra Mondiale, nella ricorrenza del Centenario, curata dall’Istituto Nazionale delle Guardie d’Onore alle Reali Tombe del Pantheon e dallo Stato Maggiore dell’Esercito, molto apprezzata da cittadini e studenti, a volte ignari dell’eroismo di tanti cerignolani che si sacrificarono per la Patria. Il duo composto dal musicista e fantasista Michele Dellanno e consorte cantante Giustina Ruggiero, hanno rallegrato il pubblico, in varie ricorrenze dell’anno: dal Carnevale ai Misteri della Passione, dai  Giorni del grano alla  Stagione estiva, dalla vendemmia alla bambinella e al Natale.
Presentazione di libri di vari scrittori: Antonella Belviso e Paolo Maulucci, Domenico Farina, Padre Luigi Lavecchia, Savino Defacendis, Francesco  Paolo Maulucci, Bianca Tragni, Tito Manlio Altomare, la poetessa Giovanna Politi, Alessandro Pera, Antonella Musitano, Guglielmo Bonanno di San Lorenzo, Marcello Veneziani, Saverio Spicciariello.  Noti personaggi hanno visitato il Polo museale con recensioni positive: Marcello Veneziani, Francesco Sabatini, Michele Mirabella, Antonio Caprarica, Rita Borsellino, Rita Chinnici, Luigi Viva, Fabio Zavattaro, il grande scienziato botanico Karl Hammer accompagnato da Salvatore Cifarelli del CNR, il comandante Ugo d’Atri,  Andrea Scanzi che si collegò durante la trasmissione televisiva Otto e mezzo su LA7, facendosi intervistare nella galleria dedicata a Mascagni seduto al pianoforte usato dal   Maestro. Giornalisti di RAI Storia hanno fatto riprese nel Polo museale per la realizzazione di un documentario su Giuseppe Di Vittorio. Inoltre vanno ricordati vari  convegni organizzati dal Gal Piana del Tavoliere,  dalla Confederazione Italiana Agricoltura, Casa Di Vittorio, Casa Hedone, Unesco, InnerWhell, Movimento Scienza e vita, Fondazione Pavoncelli,  Fondazione Tatarella, Ass.ne Fare Ambiente diretta da Anna Maria Losciale,  Associazione per lo screening mammario,  Asl Foggia, corsi di aggiornamento del farmacista dr. Gianni Ruocco per  quanto riguarda la cura e la dieta dei celiaci e degli endocrinologi regionali, coordinati dal dr. Agostinmo Specchio. E ancora spettacoli teatrali e musicali dell’Associazione Maschere e suoni diretta dal prof. Giulio Dileo.
Da ricordare anche  la premiazione dei vincitori del Concorso nazionale di poesia Memorial Carbone ed i venerdì al museo organizzati durante i mesi estivi, in cui  esperti e storici hanno presentato agli ospiti i risultati delle ricerche storiche sul nostro territorio. E anche il nuovo anno è iniziato bene con  una serata musicale che ha visto la partecipazione di giovani e meno giovani cantanti e musicisti che hanno deliziato la numerosa platea con brani classici e di nuova tendenza; molte le iniziative già  in programma: sabato 23 gennaio alle ore 20,00 è previsto uno spettacolo musicale e teatrale dell’associazione Maschere e suoni del prof. Giulio Dileo. Per l’occasione sarà  presentato e distribuito il calendarietto tascabile 2016 dedicato a Cavalleria Rusticana, per intenderci quello profumato che un tempo i barbieri distribuivano ai clienti adulti con le foto delle donnine e attrici più ¦ provocanti.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x