Repubblica la rinomina: l’Audace è “”la squadra che non perde mai””

Le imprese dell’Audace Cerignola finiscono sulla stampa nazionale. Perchè? Semplice. L’audace è la “”squadra che non perde mai””. Su 68 partite ufficiali, tra campionato e coppa, i gialloblu hanno vinto 64 gare e ne hanno pareggiate altre 4, dimostrando di non conoscere la parola sconfitta.

 
Così le imprese del club del presidente Grieco sono finite su Repubblica.it, che ha paragonato il team ofantino al Paris Saint Germain nella Ligue 1. Di seguito il pezzo integrale pubblicato su Repubblica.it a firma di Antonino Palumbo.
 
 

C’è una squadra che non perde mai. Rinata nel 2013 e ripartita dalla Prima categoria, l’Audace Cerignola ha vinto 64 partite su 68 disputate fra campionato e Coppa, pareggiando le altre quattro. E attualmente comanda il girone A di Promozione con 50 punti, 20 in più rispetto alle inseguitrici Modugno e Sporting Ordona. Un cammino trionfale che ricorda quello del Paris Saint-Germain nella Ligue 1 francese. «Noi però siamo tutti cerignolani – spiega l’allenatore Massimo Gallo – e siamo un gruppo di amici, prima che una squadra. La società  ha grandi ambizioni, ma credo che con qualche ritocco potremo fare bene anche in Eccellenza». Fra i top player ci sono gli attaccanti Vito Morra e Flavio Amoruso, classe ˜87, già  talento del tennis pugliese e fratello degli ex professionisti Nicola e Luca, che del Cerignola è vicepresidente. L’unica pecca? I rigori. L’Audace ne sbaglia troppi. Due nel match pareggiato con l’Ordona, uno in Coppa Italia Promozione con il Real Noci, battuto in rimonta per 2-1 nella semifinale d’andata ma pronto a cercare l’impresa al ritorno: battere la squadra che non perde mai.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x