Disanto su Metta: “”Chi ha visto le Centraline monitoraggio aria?””

Cerignola Adesso, la lista di Francesco Disanto apparentata al ballottaggio con Franco Metta, non ci sta. Fino ad ora sotto traccia, i disantini escono allo scoperto e pongono l’attenzione sul tema ambientale, sul monitoraggio dell’aria e sul tombamento dei rifiuti.

 
Che la politica degli annunci e delle promesse mancate sia venuta fuori è un dato, rafforzato dal fatto che anche gli alleati cicognini, ormai, sembrano esausti.
Quali provvedimenti sono stati adottati per i rifiuti speciali interrati da anni nelle campagne di Cerignola? Ad esempio bonificare alcun siti. E i furbi responsabili dei reati ambientali sono consapevoli che anche loro respirano la stessa aria e mangiano lo stesso cibo? Le centraline per il monitoraggio dell’area, tanto pubblicizzate negli scorsi mesi, dove sono finite? Non vi è occhio umano che l’abbia intraviste. Cosa si sta facendo per censire le antenne e vigilare sui ripetitori, di cui è piena Cerignola?, chiedono i membri del direttivo Cerignola Adesso.
Vogliamo ricordare ai molti incoscienti che l’elettrosmog è terribilmente nocivo. E’ sufficiente visionare i siti e consultare i precedenti casi di malattie derivanti da tale fonte inquinante. Da non dimenticare gli scarichi e gli abbandoni continui di lastre di eternit e altro materiale tossico per le strade. Nel contempo, tantissimi cerignolani pagano le conseguenze con immani sofferenze e con la propria vita. Riteniamo che sia doveroso per il bene comune interessarsi e sensibilizzare, conclude Disanto, che probabilmente starà  ancora aspettando un’agenzia per il lavoro.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x