Brutale aggressione in centro: vittima l’ex primario Scarano

Picchiato selvaggiamente in pieno centro cittadino per derubargli i soldi appena prelevati dal bancomat. E’ quanto accaduto domenica sera intorno alle 19,30 all’ex primario di ortopedia dell’ospedale Tatarella di Cerignola Vincenzo Scarano.

 

Stando alle prime ricostruzioni, l’uomo avrebbe prelevato denaro contante presso il Banco di Napoli e lì sarebbe stato notato da due uomini, italiani, che seguendolo l’hanno poi aggredito a volto scoperto nei pressi della ferramenta Monterisi.

L’accaduto è costato all’ex primario un’emorragia interna, la rottura di alcune costole e danni alla milza per i quali si è resa necessaria un operazione d’urgenza. Ancora senza un nome gli autori del brutale gesto ma uno dei due malviventi avrebbe perso sul posto il proprio telefono cellulare mentre il secondo aspettava in macchina.

La vittima è stata derubata di 500 euro.
Il sindaco Franco Metta si dice “”addolorato””: “”Mi ha sconvolto apprendere dell’aggressione violenta e spietata subita dal concittadino prof. Vincenzo Scarano. A Lui gli auguri più sinceri e sentiti di una pronta guarigione. L’autore di questa truculenta aggressione va individuato, assicurato alla Giustizia e punito severamente, come la gravità , la pericolosità  e la violenza del gesto meritano””. Il primo cittadino annuncia il coinvolgimento dell’Ente nell’eventuale processo: “”La presenza nel giudizio penale della Civica Amministrazione deve essere non solamente il giusto segnale di attenzione contro gli episodi di violenza, ma anche uno stimolo alla Magistratura perchè la punizione per simili condotte sia severa ed intransigente””.
 
 

 

 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x