Ciao ciao Elena. In 15 firmano per la seconda “”sezione”” del PD

Sono 15 i firmatari della nuova sezione del Partito Democratico di Cerignola. Da un punto di vista legale, la soluzione di Mara Monopoli per arginare lo strapotere di Elena Gentile nel partito di via Mameli trova giustificazione nella costituzione del cosiddetto Circolo di ambiente Europeo del Partito Democratico.

 
Si chiamerà  Europa, Cultura ed Innovazione per Cerignola e la Capitanata, come dall’articolo 14 dello  Statuto Nazionale PD e dall’articolo 2 comma 6 ed Art. 5 Statuto Regionale PD Puglia. Da un punto di vista politico,  una vera e propria scissione dopo la debacle alle comunali quando, con la vittoria già  in tasca in quanto in vantaggio di dieci punti sull’avversario, i democratici hanno perso al ballottaggio con 11 punti di distacco da Franco Metta. Nel nuovo circolo ci sono tutti gli anti-gentiliani: da Carmine Roselli a Matteo Valentino; da Michele Longo a Raffaele Loconte.
Che tristezza assistere, ad esempio, all’ultimo Coordinamento cittadino tenutosi nel Circolo PD di Cerignola, dove tutta l’analisi politica sulle cause della sconfitta alle ultime elezioni amministrative- commenta Mara Monopoli- è stata risolta da una Curva Sud elettorale, urlante e minacciosa, capeggiata dal segretario-candidato sindaco Tommaso Sgarro e dall’on. Elena Gentile, con invettive rivolte a Michele Emiliano, ai dissidenti  (ovvero coloro che hanno espresso critiche alle scelte politiche inspiegabili e  per nulla condivise messe in atto riguardanti lo sviluppo poco incisivo dei temi come quello dell’emergenza rifiuti o l’individuazione di interlocutori ed alleanze di centrodestra e dintorni nella fase del ballottaggio delle recenti elezioni amministrative), agli stessi cittadini cerignolani che non hanno proprio compreso.
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x