martedì, Aprile 16, 2024
Cultura

Il 6 aprile il quadro della Madonna di Ripalta ritorna nel Duomo di Cerignola


Come da tradizione, nel sabato in albis, il prossimo 6 aprile, l’icona della Madre di Dio, venerata in loco con il titolo di “Madonna di Ripalta”, sarà riaccompagnata dall’omonimo santuario, posto sulla ripa-alta del fiume Ofanto a circa nove chilometri dal centro abitato, nella cattedrale di Cerignola.

Dopo i mesi invernali e al termine dei pellegrinaggi confraternali che stanno animando nella settimana in albis le celebrazioni vespertine nel Santuario diocesano, l’appuntamento mariano tanto atteso dai fedeli che, dopo la consistente partecipazione al tragitto campestre, affollano il percorso cittadino, si svolgerà secondo il seguente programma:

ore 8: santa messa a devozione dell’Arciconfraternita Maria SS. Assunta in cielo; ore 9,30: il Rettore celebra la santa messa a devozione del Pio sodalizio dei portantini; ore 11: santa messa presieduta dal vescovo Fabio Ciollaro e concelebrata dai sacerdoti della città; ore 12,15: inizio del pellegrinaggio; ore 14,30: arrivo alla cappella della “Salve Regina”; ore 16: partenza dalla cappella della “Salve Regina”; ore 17: arrivo alla cappella de “Le Pozzelle”; ore 17,30: partenza dalla cappella de “Le Pozzelle”; ore 19,45: arrivo al Piano delle Fosse; ore 20: canto del Vespro nella chiesa parrocchiale di San Domenico; ore 20,30: solenne processione per le seguenti vie cittadine: piano San Rocco, via Modena, via Don Minzoni, piazza Zingarelli, corso Gramsci, corso Garibaldi, basilica cattedrale di San Pietro Apostolo.

Domenica, 14 aprile, alle ore 20,30, concerto pasquale e mariano del coro diocesano, diretto dal m. o don Vito Lapace in cattedrale.



Subscribe
Notificami

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox