lunedì, Luglio 15, 2024
Cronaca

Il Calendario delle polemiche, in Comune (e non solo) c’è imbarazzo: “Non lo appenderemo, ci vergogniamo”


Sta facendo discutere, e non poco, il calendario istituzionale del Comune di Cerignola che raffigura delle donne in primo piano nelle varie zone della città, in particolar modo in Terra Vecchia. L’idea dell’assessorato alla cultura, molto datata e anche fuori contesto considerato il dibattito in corso sulla donna, è quella di dare rilievo al concorso di Miss Italia che ha fatto tappa in estate nel centro ofantino. È questa infatti la contestazione che viene mossa dalla maggioranza a Rossella Bruno.

La polemica ovviamente rimane nell’ambito dei gusti personali. Fatto sta che pare siano pochi, per una questione di decoro, gli uffici comunali ad aver appeso al muro il calendario 2024 del comune di Cerignola. E sarà ancora più improbabile che , ad esempio, gli uffici delle forze dell’ordine o dei dirigenti scolastici delle scuole – a cui generalmente i calendari vengono donati- possano adornarsi di tale produzione.

“Mi vergogno di mettere nella mia stanza quel calendario. Va bene miss Italia, va bene tutto, ma ci vuole un po’ di gusto e non bisogna dimenticare che si rappresenta un’Istituzione”, ha detto durante l’ultimo consiglio comunale un gruppo di dipendenti dell’ente commentando un pacco di calendari ammassati in un armadio e che non saranno mai attaccati al muro dei loro uffici.



24 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Libera donna in libera città
6 mesi fa

Vogliamo le donne in calendario ma quelle che si dissociano dai mariti che spacciano o delinquono. Non soło della Terravecchia ma di tutta la città. Si liberino loro per prime invece di fare pose sui calendari. Donne che ci mettono la faccia

Deluso
6 mesi fa

Diciamo anche delle mogli di quei dipendenti pubblici che rubano soldi alla comunità approfittando della loro posizione lavorativa.

DinDonDan
6 mesi fa

ma veramente hanno fatto questo calendario? Una volta si mettevano le chiese e le tradizioni

mamma mia

Deluso
6 mesi fa

L’Idea non era malvagia… diciamo che forse l’idea artistica alla base non è riuscita esteticamente, non rende giustizia ne alla bellezza dei luoghi ne alla bellezza femminile…. ci vedo solo un branco di ragazze, le stesse che vanno in giro per strada mezze nude, consumano macdonalds la sera con i loro fidanzati nelle macchine buttando i rifiuti in giro per le strade cittadine, passano ore su fesbuk e guardano amici e grande fratello in dolce compagnia delle loro madri e padri….chi ha scattato le foto non merita menzione.

Cittadino
6 mesi fa
Reply to  Deluso

Ma chi ha commissionato questo calendario? L’amministrazione?
Senza vergogna!

Pier Piero
6 mesi fa

La maggioranza quindi la destra conosciuta per i famosissimi bunga bunga si imbarazza per questo calendario Richiesto è patrocinato dal comune di Cerignola a conduzione ( almeno sulla carta ) sinistroide quindi che vorrebbero la donna non mero oggetto estetico …
State così immischiati nel comune per mantenere i “posti” che non sapere più nemmeno che orientamento avete

Bunga bunga a sinistra
6 mesi fa
Reply to  Pier Piero

Nn parlate solo di bunga bunga della destra… mi sa che anche nella sinistra cittadina sono molto graditi i bunga bunga…. Non che mi senta di condannarli … anzi!! Ma per favore , che ognuno pensi ai bunga bunga propri!!

cicciocappuccio@libero.it
6 mesi fa

Non riesco a capire il senso di questo calendario, è semplicemente vergognoso, perchè sono fotografate delle ragazzine innocenti in pose erotiche. Ecco la rappresentazione della nostra città tante piccole innocenze violentate, Vergognatevi tutti, si vergogni assessore Bruno si vergogni sindaco Bonito

Il motteggiatore
6 mesi fa

Sang d giud femmn alla nud

senza parole
6 mesi fa

Questa è la famigerata “valorizzazione del territorio”. Ma poi, oltre all’amministrazione, chi ha dato il permesso di scattare certe foto all’interno di un bene storico-artistico di valore inestimabile?

Gian Bruno
6 mesi fa

Più pilu per tutti

Arrigo Secchi
6 mesi fa

Che scatti STRAORDINERI

Vergogna pubblica
6 mesi fa

Dice mio nonno che questo tipo di calendario lo regalavano i barbieri ai loro clienti .

Il meccanico
6 mesi fa

Anche nelle officine meccaniche li abbiamo

Tirzan
6 mesi fa

Perché sui tir cosa credi che abbiamo?Il

Pasta e fasul
6 mesi fa

Questo è il calendario invece come disco hanno dato mandato a gli Squallor di farne uno.

Me stufot d chess que
6 mesi fa

Perchè non lo mandiamo, a futura memoria, a tutte le parrocchie e in particolar modo a quella di San Trifone che tanto hanno voluto questa amministrazione fatte di persone ” per bene “, e magari anche una copia al vecchio vescovo di Cerignola.Poi non ci lamentiamo che proprio a Cerignola le ragazze vengono violentate nei garage, se si insegna poi ai giovani la ” donna come oggetto dei desideri “. Che schifo. Mi raccomando delle copie alla sede del PD che tanto tutelano la dignità delle donne ( quando voglio i loro voti ).

Gianni
6 mesi fa

Ma apparte la terra vecchia si mettono anche in altri posti? Chiedo per un amico

iacc
6 mesi fa

questo calendario rispecchia quella che e’ la situazione attuale…..zoccol…..e puttan…..in mostra. Lo vediamo tutti i giorni, in giro, in tv, sui giornali, sui social…… Il livello culturale e’ questo, e la nostra amministrazione e’ questa. Punto. Chi ha promossa questa iniziativa ha la merd…in testa.

Laimdeicaraibi
6 mesi fa
Reply to  iacc

Ecco un commento finalmente espresso con garbo e misura, che si prenda esempio.

Agghiaggianteee !!!!(direbbe il buon allenatore Conte)

KULTURA
6 mesi fa
Reply to  Laimdeicaraibi

mi sembra che “iacc” abbia detto cose giuste…… un po’ colorito ma ci sta.

KULTURA
6 mesi fa

carna freschk….da macello. VERGOGNA

Bene
6 mesi fa

Questo é lo specchio di chi ci governa, persone al limite della superficialità, invece di mostrare le nostre eccellenze ( piano delle Fosse-il monumento a Di Vittorio-Cippo Miliare-il Duomo-la nostra Campagna ecc)

SantoKan
6 mesi fa

Sembra che non stia andando tutto “Liscio”…

24
0
Commenta questo articolox