domenica, Aprile 14, 2024
Cronaca

La paradossale vicenda di Franco Metta e della figlia Alessandra

marchiodoc_cerignola comune 13

Una delle vicende più paradossali della politica locale è rappresentata dall’ex capo dell’opposizione Franco Metta che accusa l’Amministrazione di “truccare” i concorsi nonostante vi partecipino i suoi familiari. A superare la prima prova, infatti, è stata sua figlia Alessandra, avvocato del medesimo studio, che dopo aver svolto i suoi studi lontano da Cerignola ha deciso di fare rientro in città. Ha quindi intrapreso le orme del padre, risultando da subito però molto affaccendata nel difendere lo stesso Franco Metta, considerata la mole impressionante di processi per diffamazione a carico dell’ex sindaco e la serie innumerevole di sconfitte accumulate.

Forse anche per questo motivo nasce la volontà di una vita da dipendente pubblico, chissà. La partecipazione di Alessandra Metta, legittima, diventa notizia dopo le accuse del padre, che reputa truccato il concorso tanto da sostenere di conoscere i nomi dei tre vincitori. Un concorso talmente aperto e contendibile che a parteciparvi sono stati tanti mettiani e candidati della prima ora: da Dimmito alla consigliera comunale Donofrio, passando dalla figlia dell’ex consigliere Novelli per finire a tanti simpatizzanti del primo cittadino sciolto per mafia, che non potrà candidarsi fino al 2036. Molti partecipanti a lui vicini avrebbero superato la prima prova, ovviamente.

Tra di loro anche Alessandra Metta, figlia di Franco, che probabilmente è stanca dei tribunali e che come migliaia di giovani (e non) in tutta Italia ha deciso di virare sul pubblico impiego. Una esperienza macchiata dalle accuse del padre: se il concorso è truccato, come l’ex sindaco sostiene apertamente, come fa Alessandra ad aver superato la prima prova?

Sembra essere un classico, quello di Metta che parla male di tutti. Basta ricordare gli strali contro i Caiaffa…su cui torneremo.


Subscribe
Notificami

6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Ma veramente
1 anno fa

Perché qualcuno non intervista i simpatizzanti civici che hanno superato la prova per chiedergli cosa pensano del concorso?

Contemporaneo
1 anno fa

E naturale che chiunque non lo supera per stizza di rabbia poi ne parla male! Cavalcare questo sdegno da parte di metta(proprio lui) il quale è stato il più pessimo che si ricordi non si dovrebbe permettere.

Anche le pulci hanno la tosse… camafe’…
1 anno fa
Reply to  Contemporaneo

Questo è il tuo parere e comunque “ il più pessimo” nella lingua italiana è qualcosa di irripetibile, sanguinano le
orecchie, vai a scuola per cortesia.

Il cazzaro del lunedì
1 anno fa

Anche del gruppo LADISA che fornisce pasti per le scuole diceva che ” i nostri bambini mangiavano merda”! Questo prima di essere eletto a sindaco, poco dopo rinnovò il contratto con la stessa azienda! MAH…….

Sav
1 anno fa

Paradossale sei tu Cirulli che hai partecipato al concorso e non lo dici. Forse sei stufo dei 30.000 € del comune e vuoi il posto fisso anche tu?

Ipocrisia
1 anno fa

State facendo scempio del giornalismo e delle persone. Vergogna a questa amministrazione

6
0
Commenta questo articolox