“Non è la prima volta che succede”: i dettagli inquietanti nella notte della violenza sessuale

“Non è la prima volta che succede”: i dettagli inquietanti nella notte della violenza sessuale

Emergono particolari inquietanti sulla notte del 28 ottobre scorso, quando una ragazza di tredici anni sarebbe stata abusata da un gruppo di persone maggiorenni, di 19 e 20 anni. I tre ritenuti responsabili della violenza sessuale sono stati arrestati ieri, ma il racconto dal racconto di quei cinquanta minuti di terrore potrebbero esserci ulteriori sviluppi.

La parte fondante dell’accusa si regge sulle dichiarazioni della tredicenne, che gli inquirenti, dopo opportune indagini, hanno ritenuto attendibile. La ragazzina era arrivata al box con uno dei tre giovani, mentre gli altri due erano intenti a giocare alla PlayStation. La violenza si sarebbe consumata in seguito all’assunzione di hashish: uno spinello che sarebbe stato fatto fumare in gran parte alla vittima, che- come ha raccontato agli inquirenti- si sarebbe sentita stordita. A quel punto sarebbe iniziata la violenza dopo i ripetuti dinieghi della vittima.

Uno dei punti più controversi però riguarda la fine del rapporto sessuale. All’uscita dal box, dove tra l’altro è stato rinvenuto il suo reggiseno sotto un cartello con la scritta “mafia”, un ragazzo sopraggiunto sul posto la avvicinava e le avrebbe detto di stare tranquilla, anche perché non era la prima volta che accadeva una cosa del genere.

Un elemento nuovo, che rafforza il contesto in cui sarebbe maturata la violenza. A maggior ragione, al vaglio degli inquirenti, lo scambio di messaggi avvenuto l’indomani tra la vittima e il ragazzo che l’aveva accompagnata nel garage degli orrori, in cui l’aggressore, a sua discolpa, avrebbe provato a ribaltare la situazione dicendosi estraneo a qualsiasi tipo di violenza.  


0 0 votes
Article Rating

4 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
LEGALITA'
9 giorni fa

Punizione esemplare…….senza nessuno sconto.

Occhio per occhio......
9 giorni fa
Reply to  LEGALITA'

Violenza sessuale di gruppo, c. p. dai 6 a 12 anni di pena! Se tutto va bene per loro non meno di 7- 8 anni di carcere. C’è da aggiungere la cessione di sostanze stupefacenti e che la vittima a meno di 14 anni!

merde
7 giorni fa

va bene anche un anno, l’importante e’ che in carcere ricevano lo stesso trattamento tutti i giorni,,,,,

.......Dente per dente
7 giorni fa
Reply to  merde

Per me sono già diventate signorine, in carcere si sa come vanno le cose. I detenuti di lunga data …..

4
0
Commenta questo articolox