sabato, Giugno 15, 2024
Cronaca

Corteo vietato per Francesco Pio e Carmine, Bonito: “Notizia infondata”

Corteo vietato per Francesco Pio e Carmine, Bonito: "Notizia infondata"

Non sarebbe arrivata alcuna richiesta per un ipotetico corteo in onore di Francesco Pio e Carmine, i due diciottenni deceduti in seguito ad un incidente stradale la settimana scorsa sulla Cerignola-Candela. Quindi, di conseguenza, non ci sarebbe stato alcun rifiuto contrariamente a quanto circola sui social network. A spiegarlo è il sindaco di Cerignola, Fracesco Bonito, attraverso un post diffuso sui canali social.

L’accusa. A motivare il contrario è stata una parente della vittima, che avrebbe dato una versione dei fatti precisa: “Come fa ad essere così impassibile, quello che per te significa niente per noi familiari, soprattutto per la mamma e il papà, significa tutto”, si legge nel post indirizzato al primo cittadino che sta facendo il giro della rete. “Voglio sapere – prosegue la parente della vittima- perchè hai vietato di far fare il corteo commemorativo organizzato dagli amici di scuola di Carmine e Francesco: cosa mai ti è stato chiesto, di smontare la città?”, è l’accusa. “Io – si legge ancora – prova vergogna, prima di essere un sindaco sei un padre”.

La replica: “Non è vero, basta polemiche su argomento così delicato”. Sempre attraverso i social il primo cittadino è perentorio: “Esprimo profondo rammarico per questo post che sta circolando sui social network da qualche ora, ma la circostanza in base alla quale non avremmo concesso i permessi per un corteo in onore di Francesco Pio e Carmine non corrisponde al vero. Mai il sindaco o gli uffici comunali avrebbero rigettato alcuna richiesta simile, tra l’altro mai pervenuta, tra l’altro proprio nelle ore in cui questa Amministrazione aveva proclamato lutto cittadino. Mi auguro vivamente che ogni tipo di speculazione possa cessare quanto prima, attesa la delicatezza dell’argomento”, dice Bonito.


0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox