Petardi in campo, auto rotte e bus sventrati: il triste show degli ultras del Taranto

Petardi in campo, auto rotte e bus sventrati: delirio degli ultras del Taranto

Che la tifoseria del Taranto, impegnato nel match contro l’Audace Cerignola, fosse calda lo si è capito dai primi minuti di gioco quando gli ultras hanno lanciato petardi all’indirizzo del portiere dea squadra di casa. Ben quattro in pochi minuti, tra le proteste dei giocatori e dello staff giallo azzurro.

Quello che però non era prevedibile è stato il pre e post partita, con le navette prese che conducono al Monterisi prese letteralmente d’assalto, parzialmente distrutte (sarebbero stati accesi lacrimogeni all’interno) e auto di privati cittadini parcheggiate in zona Tomba dei Galli prese a sassate.

Non si escludono, come succede in questi casi, multe salate per la società tarantina.

“Una partita di calcio rovinata da alcuni animali che durante il match non hanno fatto altro che lanciare petardi in campo e – subito dopo il fischio finale – devastato auto in sosta, distrutto una navetta del trasporto urbano e vandalizzato un distributore di benzina”, spiega l’assessore alla sicurezza Teresa Cicolella.

“La città di Taranto non merita tifosi di questo tipo. Mi auguro che le Forze dell’ordine abbiano individuato i responsabili. Chi compie queste azioni non può rimanere impunito. Sempre più orgogliosa dei nostri tifosi”, conclude l’assessore.


0 0 votes
Article Rating

1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Jurassik park
1 mese fa

E poi i brutti anatroccoli sarebbero i cerignolani…com’è facile sparare sulla croce rossa

1
0
Commenta questo articolox