Selfie, autografi, fan in estasi: Serena torna da star a Cerignola | FOTO


Scene di entusiasmo collettivo per il ritorno di Serena Carella a Cerignola. Ieri sera, la star di Amici è stata accolta da una folla festante nella scuola di danza “Scarpette Rosa”, dove ad attenderla ha trovato le allieve e la sua prima insegnante, Maria Rosa Carretta.

Già più di un’ora prima dell’orario dell’arrivo della giovane ballerina, una moltitudine composta soprattutto da ragazzine era accalcata all’entrata della scuola. Una massa caotica di giovanissime, da sole od accompagnate dalle proprie mamme (entusiaste quanto le loro figlie se non di più), ha trascorso anche due ore in fila per una foto, un abbraccio, una parola, un autografo da parte del loro idolo. Una calca disordinata si è ammassata all’unica entrata, uno stretto cancello che dà sullo spiazzo antistante alla scuola dove Serena ha incontrato le ammiratrici. Le due bodyguard dedicate a contingentare l’ingresso delle persone (non oltre dieci alla volta) hanno faticato a contenere la gente: spinte, lamentele, richieste di poter passare, bambini “parcheggiati” all’interno dello spiazzo in attesa che le mamme potessero entrare. Più di una volta, qualcuno ha rischiato di cadere: «Non spingete! State attenti ai bambini!», si è sentito urlare più volte dalle mamme nella calca e dalle bodyguard. Appelli rimasti inascoltati.

Serena si è concessa gentilmente a tutte le fan, giunte anche da cittadine limitrofe come Stornara, Carapelle e Canosa, ha dispensato sorrisi e ha mostrato un’enorme disponibilità verso chiunque. La sessione dedicata alle fotografie e agli autografi, iniziata alle 19, è andata avanti per oltre due ore.

Giovanni Soldano.


2 1 vote
Article Rating

6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
sacc'
6 mesi fa

che ignoranza abissale……ve’ zapp la terr

anonimo
6 mesi fa
Reply to  sacc'

Vabbè cosa avrà mai fatto questa qua ? in pratica un po’ di balletti in tv, non ha vinto niente.

Il problema è tutta questa gente che sta senza fare niente e perde tempo così, e si tanto c’è l’assegno di disoccupazione agricola, mamma Inps, il reddito di vagabondismo, ecc.

Invece qui abbiamo gente di Cerignola che meriterebbe un premio (senza andare in tv) solo per quante persone mettono a lavorare e tolgono dalla strada, per quanto indotto produce, ma queste cose non le vede nessuno.

Cerignolano orgoglioso
6 mesi fa
Reply to  anonimo

Classico Cerignolano invidioso. Questa ragazza ha lottato, sola contro tutti, non ha fatto balletti, ma arte. È un’eccellenza del nostro territorio. Brava Serena, da cerignolano serio sono fiero di te. Quando andrai a New York, ricordati sempre le tue origini, e cerca di parlare del nostro Paese

sacc'
6 mesi fa

ha lottato? da maria de filippi esiste la meritocrazia? BUONGIORNO!!

anonimo
6 mesi fa
Reply to  sacc'

Maria De Filippi ha sempre detto che la vita vera è fuori, i talent, la tv, vanno prese solo come esperienze perché non ti garantiscono successo a vita per cui…

anonimo
6 mesi fa

invidioso io ?
che c’entra l’invidia adesso ?

sto solo dicendo che si fa festa ad una ragazza che ha solo partecipato (non vinto) ad un talent, senza offesa ma ci sono tanti altri problemi in questa città a cui dedicarsi
ad esempio occupazione, criminalità, strade, rifiuti, ecc.

ovviamente questo è un mio parere strettamente personale

6
0
Commenta questo articolox