Infiltrazioni mafiose, sciolto Consiglio Comunale di Trinitapoli

Infiltrazioni mafiose, sciolto Consiglio Comunale di Trinitapoli

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro dell’interno Luciana Lamorgese, visti gli accertati condizionamenti da parte della criminalità organizzata, ha deliberato lo scioglimento del Consiglio comunale di Trinitapoli (BT), ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, e il contestuale affidamento della gestione del Comune, per la durata di diciotto mesi, a una commissione straordinaria.


0 0 votes
Article Rating
5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Er cummenda
3 mesi fa

Mo possiamo fare il derby
Trinitapoli-Cerignola allo stadio Via delle Saline con i rispettivi ex-sindaci capitani delle squadre

Tenaglia Kid
3 mesi fa
Reply to  Er cummenda

E come arbitro a chi mettiamo ?

Livia
3 mesi fa

Gente che con Falcone e Borsellino non ha niente a che vedere… e ti chiedi chi glielo abbia fatto fare sarebbero schifati…

SCHIFATO
3 mesi fa

Un altro sindaco che dirà che è vittima di qualche magistrato politicizzato che se la prende con lui

Vox populi
2 mesi fa
Reply to  SCHIFATO

Cosa c’entra la magistratura con un provvedimento amministrativo quale’ lo scioglimento?
Perché scrivi commenti senza studiare?
Questo è quello che accade da quando esistono i social network che danno la
possibilità a chiunque…di scrivere qualunque cazzata.

5
0
Commenta questo articolox
()
x