Una via per Pia e Rosario, Bonito: “Il modo più giusto per ricordarli”

Una via per Pia e Rosario, Bonito: "Il modo più giusto per ricordarli"

“Pia e Rosario erano, al di fuori di ogni retorica, due bravi ragazzi: educati, disponibili, con la testa sulle spalle, altruisti, impegnati a rendere Cerignola un posto migliore in cui vivere”. Con queste parole il sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, annuncia l’avvio dell’iter per intitolare via San Marco ai due ragazzi prematuramente scomparsi dopo essere stati inghiottiti nelle acque di Baia dei Turchi, a Otranto, dove si trovavano in vacanza.

“Quel luogo di spensieratezza è diventato però luogo di dolore per i loro familiari e per tutta la comunità cerignolana, segnata profondamente da quella immane disgrazia”, ricorda Bonito. Il sindaco aggiunge: “A Pia -da anni impegnata con l’associazione Oltre Babele nell’organizzazione della Fiera del Libro- e Rosario – da sempre uomo di sport, maratoneta dalle belle speranze – abbiamo deciso di intitolare quella che è da tutti riconosciuta come “Via San Marco”. Oggi, in giunta, su proposta dell’assessore Rossella Bruno, abbiamo condiviso la volontà di ricordare degnamente, e nella maniera più giusta possibile, la memoria di due figli della nostra terra avviando l’iter di intitolazione della strada che troverà la sua naturale conclusione in Prefettura”, conclude Bonito.




0 0 votes
Article Rating

5 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Avast !!!!!!!
9 mesi fa

Annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci annunci
e i fatt a do’ stann !!

Ciccillo il contadino
9 mesi fa

Lodevole iniziativa, ma pensiamo alle cose più serie che stiamo tornando ai tempi di Giannatempo con le strade groviera dove la toppa è peggiore del buco, dove l’immondizia ci sommerge ovunque e l’immobilismo totale nella realizzazione di opere pubbliche, tranne che per gli affidamenti diretti e i favori a delinquenti che a parole avete promesso di combattere ma nei fatti aiutate. Aspettiamo ancora un segno di condanna dura per chi ha tentato di corrompere il Sindaco con atti (non chiacchiere da bar) che sanciscano la posizione di questa amministrazione nei confronti dei lestofanti.

Tenaglia Kid
9 mesi fa

Sul corso perché non togliete quelle orrende fioriere che restringono la carreggiata,e poi perché non riducete le strisce blu a pagamento.
La gente pur di non pagare si ammassa nel parcheggio del supermercato GM con disagio di chi va a fare la spesa e non trova posto.
Date un segno del cambiamento per favore.

Mo aveta crpe’
9 mesi fa
Reply to  Tenaglia Kid

O forse più semplicemente di chi abita lì ed usa il parcheggio del GM come parcheggio personale?
Se lo usate voi lo possono usare tutti gli altri!
Gli stalli non possono essere ridotti nonostante le promesse della campagna elettorale, così come il contratto con Tekra, la TARI, ecc ecc.
Le favole sono per gli idioti, ma anche gli idioti votano, purtroppo e spesso votano con i paraocchi.

Solita storia
9 mesi fa

Per farsi eleggere bisogna necessariamente promettere l’irrealizzabile, questa è la politica italiana, questa è la politica, da chiunque venga promossa.
Tekra e Tari sono intoccabili per ragioni diverse ovviamente.
La prima per via di un contratto blindato sottoscritto con i commissari, la seconda perché quei soldi servono e lo sapevano tutti, grandi e piccini, ma si sa, pur di comandare …

5
0
Commenta questo articolox