Il centrodestra si riprende Manfredonia: è Gianni Rotice il nuovo sindaco

Il centrodestra si riprende Manfredonia: è Gianni Rotice il nuovo sindaco

Era stato un testa a testa all’ultimo voto durante il primo turno, chiuso con appena 103 voti di scarto, ma ieri la storia è andata diversamente: in maniera agile il centrodestra dopo 25 anni si riprende la città di Manfredonia con Gianni Rotice. Imprenditore, già presidente di Confindustria, Rotice con uno scarto di 1600 preferenze ha avuto la meglio sul candidato del centrosinistra, Gaetano Prencipe.

Dopo Cerignola, quindi, anche Manfredonia torna alla politica dopo due anni di commissariamento a causa dello scioglimento del consiglio comunale per infiltrazioni mafiose, con la giunta di Angelo Riccardi, allora sindaco, che ha concluso anzitempo il suo mandato. Il voto, un mese dopo Cerignola, è stato determinato dalla posizione della Commissione Prefettizia, che contrariamente a quanto successo nella città di Di Vittorio ha prorogato il suo mandato a 24 mesi e non ai 18 canonici (l’emergenza sanitaria ha comunque fatto slittare ogni appuntamento elettorale).

“Ci abbiamo creduto stando tra la gente e parlando con la gente, non con le passerelle tra i palazzi. L’amministrazione si deve collegare alla comunità: fino ad oggi la comunità è stata distante, questa città deve diventare la perla del Gargano”, ha detto il neo sindaco Rotice.



0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x