Giunta comunale, da Rossella a Rossella


Giunta comunale, da Rossella a Rossella

Bonito affida alla fondatrice di Oltre Babele il delicato compito delle politiche culturali

La giunta Bonito ha preso forma. Come in ogni scelta politica ci sono e ci saranno sostenitori e detrattori. Il giudizio lo darà il tempo. Tra I nomi che circolano, molti dei quali già in predicato durante la campagna elettorale, c’è per le politiche culturali Rossella Bruno, docente di scuola superiore e una delle fondatrici di OltreBabele, l’associazione che da 13 anni organizza la fiera del libro. Una scelta saggia da parte di chi l’ha proposta perché affida uno dei settori più importanti dell’amministrazione comune e cioè quello che ha il compito pedagogico di accompagnare la cittadinanza  verso una convivenza migliore ad una donna che nel suo impegno pubblico ha maturato una competenza ed una conoscenza come pochi. Non è la prima volta che un sindaco sceglie assessore competenti per quel settore . Lo han fatto nel passato anche Salvatore Tatarella con un’altra Rossella, Rinaldi, confermata da Antonio Giannatempo e Franco Metta con Giuliana Colucci. Ambedue hanno dato un contributo decisivo sia alle loro amministrazioni che alla città. Lo farà anche Bruno su cui, a dispetto di quel che dicevamo nell’incipit, non c’è bisogno di aspettare il giudizio del tempo per comprendere che farà bene.




0 0 votes
Article Rating
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Mha !
1 mese fa

Un articolo illuminante meritevole del premio Pulitzer per 7 anni consecutivi

Il nuovo Enzo Biagi
1 mese fa
Reply to  Mha !

Se non fosse stato per questo articolo non avrei saputo che tale Giuliana Colucci ha dato un contributo decisivo sia all’ amministrazione che alla Città.

error: Marchiodoc.it ®
2
0
Commenta questo articolox
()
x