Calci e gomitate agli agenti: trasportava droga

Marchiodoc - Droga Cerignola
Marchiodoc – Droga Cerignola

Nelle giornate del 28 e 29 ottobre scorsi, Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola hanno tratto in arresto i cerignolani L.D. 49 enne e G.B. 33enne, in esecuzione di provvedimenti di aggravamento della misura della detenzione domiciliare cui erano sottoposti. Nei giorni precedenti, entrambi erano stati arrestati per evasione dalla detenzione domiciliare e, in sede di udienza di convalida dell’arresto, condotti presso il loro domicilio per proseguire la misura della detenzione domiciliare. Tuttavia, poiché, a seguito dell’evasione, venivano opportunamente segnalati all’Autorità Giudiziaria che aveva concesso loro il beneficio della detenzione domiciliare, la stessa decideva di revocare il beneficio ad entrambi che, dopo le formalità di rito, venivano, rispettivamente associati alla Casa Circondariale di Foggia e di Lucera.

Nella serata di domenica 31 ottobre, personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bari, nel centro cittadino di Cerignola, procedeva al controllo di un giovane che transitava a bordo di un ciclomotore. Lo stesso, per evitare il controllo, si scagliava contro gli Agenti, scaraventandoli a terra con una violenta spinta, per poi cadere egli stesso con il ciclomotore. Il giovane si rialzava e cominciava a colpire i poliziotti con calci e gomitate, ingaggiando una vera colluttazione con gli stessi. Con non poche difficoltà il giovane veniva bloccato e sottoposto a perquisizione personale, nel corso della quale gli agenti rinvenivano 17 bustine di hashish, 6 di marijuana e 2 cipolline di cocaina, nonché la somma di circa mille euro in banconote di vario taglio; inoltre, nel ciclomotore rinvenivano altri 10 pezzi di sostanza stupefacente del tipo hashish.
G.A. 18enne cerignolano veniva tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, sottoposto agli arresti domiciliari. In sede di udienza di convalida dell’arresto, veniva disposta l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla Polizia Giudiziaria.





0 0 votes
Article Rating

15 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Che schifo
1 anno fa

Leggete l’articolo…infine obbligo di presentazione una volta al giorno a firmare, il resto del giorno è della notte a spacciare…
ovviamente la prossima volta la
Polizia o i carabinieri se la risparmiano volentieri…
Un applauso alle forze dell’ordine!
Per il resto meglio non dire..sia mai che qualche ex magistrato si offenda!

Angelo
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Secondo te uno così per chi ha votato?
Secondo te uno così voterebbe un ex magistrato?
No…tanto per sapere….

Che schifo 2
1 anno fa
Reply to  Angelo

Un’idea per chi ha votato questo tizio ce l’avrei.

Che schifo
1 anno fa
Reply to  Che schifo 2

Anche tu onesto signore…scrivi per chi ha votato quel delinquente, scrivi

Che schifo 3
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Scrivilo tu.
Non avrai mica paura?

Che schifo
1 anno fa
Reply to  Che schifo 3

Che fai, lanci la pietra e nascondi la mano?
Sei un vigliacco, come tutti i tuoi compagni.

Angioletto
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Noi siamo vigliacchi.
Scrivilo tu sto nome che sei uno buono meglio di noi sicuramente

Fabbio
1 anno fa
Reply to  Angioletto

Ai raggione

Angelo
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Fallo tu il nome di qualche ex magistrato visto che non sei vigliacco

Che schifo
1 anno fa
Reply to  Angelo

Scrivilo per chi credi abbia votato.
Scrivi!

Angelo
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Lo volevo sapere da te…

Che schifo
1 anno fa
Reply to  Angelo

Tu sei un’altro vigliacco.

Michele
1 anno fa

Signori!

È inutile scaldarsi cosi!

Le leggi le hanno modificate i numerosi p o r c i che stanno al parlamento!

Per non far andare in galera il nanopedofilo milanese e chiunque come lui la dentro si trovi in guai giudiziari.

Vanno ripristinate le certezze delle pene.

Se hai spacciato, vieni preso e la pena prevista è di anni 5.

Con la legge applicata che non prevede sconti o depenalizzazioni, ti fa tutti e 5 gli anni.

Ai voglia a dare la colpa al magistrato, al giudice, alla polizia, ecc.

Le colpe stanno a Roma.

Che schifo
1 anno fa
Reply to  Michele

Chi sarebbe il nano pedofilo?
Scrivi nome e cognome .

Michele
1 anno fa
Reply to  Che schifo

Berusconi

15
0
Commenta questo articolox