Marro (FDI): “Chissà, a Cerignola, quanto latte di mandorla c’è al posto del cemento

L’intervento a Cerignola di Wanda Ferro, segretario della Commissione Antimafia, apre uno spaccato importante: fare le cose è un conto, come farlo è un altro. Per spiegare la pericolosità dell’infiltrazione mafiosa nelle città e nel tessuto economico, ha detto, esemplificando: “I palazzi vengono costruiti con il latte di mandorla e non con il cemento”. Perché l’unico obiettivo è il profitto e in certi casi non vi è nessuno in grado di far valere le regole quando di fronte hai certa gente. Ora immaginiamo le scuole dei nostri figli, costruite solo con la logica del profitto e senza alcun controllo sui materiali scadenti utilizzati per massimizzare i guadagni per le imprese; immaginiamo il pericolo a cui sono esposti, magari per un semplice terremoto di dimensioni modeste; oppure immaginiamo una struttura sportiva, costruita in fretta e furia e pericolante già dopo qualche anno perché certi materiali sono scadenti e perché chi doveva controllare nel migliore dei casi ha avuto paura di controllare e nel peggiore dei casi era d’accordo con un disegno criminale.

Per questo il momento del voto diventa decisivo: perché serve a costruire un’alleanza tra persone perbene, più che un’opera pericolante al servizio degli interessi dei soliti noti.  

Arcangelo Marro
Fratelli d’Italia
Candidato al consiglio comunale con Antonio Giannatempo

0 0 votes
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
e che cazz
9 mesi fa

Lanciare accuse precedute dal ” chissà..” è da vili.
Questa politica fatta di accuse a spiovere senza alcuna prova concreta è stata l’accusa lanciata nel 2015 al vecchio sindaco.
Oggi, le c.d. nuove leve della buona politica usando la medesima schifosa tecnica facendo uguale se non peggio.
Marro…per colpa tua mi stai facendo cambiare casacca porca puttana.
Ta ste citt!!!

1
0
Commenta questo articolox
()
x