Morra: “Le Istituzioni sono di tutti e non hanno colori”

banner-morra

Morra: “Le Istituzioni non hanno colore, sono di tutti”
In questi giorni leggiamo dichiarazioni riguardanti l’importanza di una filiera istituzionale che possa garantire solidità ad un governo cittadino. Il piccolo neo di questo ragionamento è che l’istituzione viene trattata come un partito. L’istituzione è di tutti, il partito è di chi lo vota. Una Regione, un Governo, una Provincia sono istituzioni che devono dialogare con tutti e che, come abbiamo visto negli anni, hanno dialogato con tutti. I partiti invece dialogano con chi ritengono più affini.
Far passare il concetto nobile di Istituzione come un servizio di bottega è deleterio e pericoloso: perché significa che quei comuni non allineati non avranno soldi, saranno emarginati o saranno vittime di ritorsioni. È un ragionamento che svilisce tutti, oltre ad essere una castroneria esorbitante che non ha alcun fondamento reale o giuridico. Durante la mia esperienza da assessore ho dialogato con la Regione di centrosinistra e con la provincia di centrodestra senza problemi di sorta. Perché le Istituzioni sono Istituzioni e dopo la campagna elettorale si deve solo lavorare per la città.

Pasquale Morra

Candidato nella lista Metta Sindaco

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x