Morra: “Edilizia: cosa c’è da fare, cosa abbiamo fatto”

Sono stati tanti i cantieri messi in piedi durante i nostri quattro anni di amministrazione e per questo abbiamo valutato e toccato con mano punti di forza e criticità del settore. Prioritaria sarà la creazione dello Sportello Unico dell’edilizia, che consentirà di digitalizzare le pratiche cartacee consultabili attraverso un app dedicata che permetterà rapidità nelle ricerche soprattutto per i tecnici e cittadini.
L’altro punto caratterizzante del nostro programma sarà l’agibilità degli immobili comunali, un processo lungo e dispendioso che già abbiamo avuto modo di intraprendere con l’ex Liceo Classico o Palazzo Carmelo, o tutte quelle strutture ormai abbandonate ma che sono parte integrante del dna della nostra città, oltre ad essere patrimonio di grande valore.
La mobilità sostenibile, il cosiddetto PUMS, va ad integrarsi con le piste ciclabili, le aree pedonali per soddisfare le diverse esigenze di mobilità dei residenti, delle imprese e degli utenti, garantendo una migliore accessibilità alle destinazioni e ai punti chiave della città ma soprattutto riducendo l’inquinamento.
Il Piano Urbanistico Generale resta il punto fondamentale della prossima amministrazione: cambiare il volto nel segno dell’innovazione, della trasparenza e della sostenibilità. Ed in questo, per quanto riguarda la zona industriale, è prioritario valorizzare le zone ZES (zone economiche speciali), già inserite nel “Piano di Sviluppo Strategico ZES” grazie alla nostra amministrazione di concerto con il Consorzio ASI Foggia.


Pasquale Morra
Candidato al consiglio comunale con la lista Metta sindaco


0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x