Uno sportello per l’Ecobonus: impegno rapido e concreto

Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e le misure già attive lanciano una sfida ai comuni, che dovranno essere sensibili ad informare i cittadini e rilanciare, nel proprio piccolo, l’economia dei territori. Per questo motivo la prossima amministrazione dovrà necessariamente dotarsi di strutture specifiche. La nostra proposta – condivisa dall’intera maggioranza di centrodestra con a capo Fratelli d’Italia- è quella di avviare una servizio di informazione e supporto per i cittadini, per le imprese e per i tecnici interessati alle procedure e ai progetti di efficientamento energetico favoriti dalla misura governativa dell’ecobonus, superbonus e bonus casa.

I dati che arrivano dall’ENEA – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo – ci dicono che il totale di investimenti ammessi a detrazione ammonta a oltre 5,68 miliardi di euro con 37mila richieste depositate per l’apertura di cantieri. Il totale degli investimenti per lavori conclusi ammessi a detrazione (pari al 68,8%) è di 3,91 miliardi. A carico dello Stato, per le detrazioni, vi sono 10,5 miliardi con un investimento medio: 547.191 euro per i condomini, 98.264 euro per edifici unifamiliari e 87.833 euro per unità immobiliare funzionalmente indipendente.

È prioritario, quindi, per la prossima amministrazione che ci candidiamo a guidare, facilitare il dialogo tra pubblici uffici e parti private con strumenti mirati di informazione e supporto, così da contribuire al processo di rigenerazione e riqualificazione urbana, che è il nostro obiettivo primario.


Arcangelo Marro
Fratelli d’Italia
Candidato al Consiglio Comunale di Cerignola con Antonio Giannatempo sindaco

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x