Leggi il Labiale | Eccellenti assenti

marchiodoc_rub-labia


Comunali 2021
Ep.25


Acquisita la griglia dei candidati sindaco, il mondo della politica locale e i suoi aficionados tendono l’orecchio ai candidati consiglieri. Si annuncia una pletora di alcune centinaia di aspiranti e molti ironizzato e si stupiscono, quando in realtà accade sempre così a tutte le latitudini. Mediamente il rapporto tra pretendenti e posti disponibili è  di 1 a 10.

Quel che invece non emerge ancora  sono i grandi assenti. Alle elezioni del 3 e 4 ottobre mancheranno infatti volti noti e big che hanno deciso di dare forfait. Nel centrodestra non correranno per uno scranno a Palazzo di città Gianvito Casarella, fino all’ultimo in corsa per la poltrona di sindaco, e Francesca Marino, anch’ella aveva accarezzato mesi fa l’idea di poter guidare il polo moderato.
Nel centrosinistra non saranno della partita Teresa Cicolella, che ha sfiorato l’elezione in consiglio regionale, e Daniele Dalessansdro, capogruppo uscente e presidente provinciale del Partito democratico.

Tra i mettiani, L’ex forzista Natale Curiello e l’ex presidente del consiglio comunale, Leonardo Paparella  non saranno tra coloro che vedremo in giro in rete e per la città a chiedere voti.
Nella neo civica di Tommaso Sgarro, infine, più che una esclusione ci si sforza di tener nascosto “lo sguardo materno” di Elena Gentile.
Last but not least finalmente non ci sarà quest’anno l’ennesima gogna mediatica per la città a causa della candidatura di Gerardo Bevilacqua. Anche l’ipotesi di correre come consigliere nelle liste a sostegno di Francesco Decosmo pare tramontata.
Saranno questi condannati alla damnatio memoriae o è solo strategia? Dopo le urne sapremo.

5 1 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x