Leggi il Labiale | Le liste del sindaco

marchiodoc_rub-labia

comunali 2021
ep.24

Scampoli ferragostani tra Margherita di Savoia e la città indolente in attesa dei fuochi, non quelli della festa patronale, ma elettorali. Tra il bagnasciuga e il lettino, con il telefono sempre acceso, dopo la chiusura, si spera, della griglia dei candidati sindaco, tutti uomini, i prescelti o presceltosi compongono le liste a loro supporto. La novità di questa tornata è la confluenza di quelli che si ritengono i purosangue delle preferenze dalle formazioni di partito a quelle più o meno civiche chiamate nella vulgata “lista del sindaco”.
Franco Metta ha ammainato la bandiera de La Cicogna e affida al suo brand la squadra dei migliori: da Rino Pezzano a Paolo Vitullo, passando per Natale Curiello e i consiglieri uscenti, rimasti nell’alveo del movimento civico.
Francesco Bonito, candidato del centrosinistra, lascia al Pd le ex tre giovani promesse della passata tornata elettorale: Teresa Cicolella, Maria Di Bisceglia e Daniele Dalessandro, mentre accoglie sotto il suo nome Antonello Summa e Matteo Conversano, volti noti alla galassia rossa cerignolana.
Antonio Giannatempo, vista la vivacità delle liste di centrodestra, sta chiamando a raccolta nella lista del sindaco quanti negli anni hanno lavorato al suo fianco, dimostrando allo stesso tempo di saper catturare consenso: Franco Reddavide, Salvatore Morano, a cui aggiungere lo scouting che l’ex primo cittadino sta facendo nel mondo sanitario.
In direzione contraria gli outsider: Tommaso Sgarro e Francesco De Cosmo che pur di verniciare con una mano di ducotone politico le loro candidature hanno accolto simboli della memoria come Rifondazione Comunista e Nuovo Psi.
E siamo solo all’inizio.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x