Omicidio Monopoli, slitta ancora la sentenza: la verità in mano ai due periti

Omicidio Monopoli, slitta ancora la sentenza: da valutare la posizione dei due periti

Ancora un nulla di fatto per la sentenza sull’omicidio di Donato Monopoli, il 26enne pestato a morte a Foggia in discoteca dopo aver preso le parti di un suo amico. La prossima udienza è rimandata al 22 luglio.

Il GUP Bencivenga, infatti, aveva deciso di nominare due periti per meglio accertare il nesso di causalità tra la morte del giovane cerignolano e le percosse subite nella discoteca ad opera dei due indagati, Michele Verderosa e Francesco Pio Stallone. Rispetto alla nomina dei due periti, però, la Procura di Foggia ha mosso un’eccezione: i professionisti infatti sarebbero incompatibili in quanto lavorerebbero nello stesso Dipartimento di Medicina Legale di Bari, dove tra l’altro prestano servizio i consulenti della difesa. Sul punto il GUP si è riservato di decidere e si esprimerà il prossimo 22 luglio.

Si allungano dunque i tempi per la sentenza dell’omicidio Monopoli, che verosimilmente potrà arrivare verso la fine dell’anno o addirittura agli inizi del 2022.

0 0 votes
Article Rating
2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Domenico
23 giorni fa

Vergognoso!

Ripi
23 giorni fa
Reply to  Domenico

Vergognoso cosa? Non si possono dare 30 anni di carcere senza aver fatto prima tutti i controlli. Siamo in uno stato di diritto non in una like-crazia

error: Marchiodoc.it ®
2
0
Commenta questo articolox
()
x