Omicidio Monopoli, slitta ancora la sentenza: la verità in mano ai due periti

Omicidio Monopoli, slitta ancora la sentenza: da valutare la posizione dei due periti

Ancora un nulla di fatto per la sentenza sull’omicidio di Donato Monopoli, il 26enne pestato a morte a Foggia in discoteca dopo aver preso le parti di un suo amico. La prossima udienza è rimandata al 22 luglio.

Il GUP Bencivenga, infatti, aveva deciso di nominare due periti per meglio accertare il nesso di causalità tra la morte del giovane cerignolano e le percosse subite nella discoteca ad opera dei due indagati, Michele Verderosa e Francesco Pio Stallone. Rispetto alla nomina dei due periti, però, la Procura di Foggia ha mosso un’eccezione: i professionisti infatti sarebbero incompatibili in quanto lavorerebbero nello stesso Dipartimento di Medicina Legale di Bari, dove tra l’altro prestano servizio i consulenti della difesa. Sul punto il GUP si è riservato di decidere e si esprimerà il prossimo 22 luglio.

Si allungano dunque i tempi per la sentenza dell’omicidio Monopoli, che verosimilmente potrà arrivare verso la fine dell’anno o addirittura agli inizi del 2022.

0 0 votes
Article Rating

2 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Domenico
1 anno fa

Vergognoso!

Ripi
1 anno fa
Reply to  Domenico

Vergognoso cosa? Non si possono dare 30 anni di carcere senza aver fatto prima tutti i controlli. Siamo in uno stato di diritto non in una like-crazia

2
0
Commenta questo articolox