La Puglia resta in zona arancione: nessun cambiamento dal 3 maggio

marchiodoc_cerignola arancione

La regione Puglia resta in zona arancione, anche dal prossimo 3 maggio, e non avrà quindi meno limitazioni. La firma dell’ordinanza da parte del ministro Speranza conferma quanto già si era preventivato: nonostante le tesi di un passaggio in zona gialla, la Puglia resta nella fascia di pre-allarme.

Dal prossimo 3 maggio, infatti, solamente tre le modifiche: la Valle d’Aosta torna in zona Rossa e la Sardegna passa da Rosso ad Arancione. Quindi, nessun cambiamento per la Puglia, che proprio oggi ha fatto contare oltre 1300 nuovi contagiati su 13 mila tamponi: il rapporto è 1 a 10.

Ad appena una settimana dalle nuove colorazioni avvenute in tutta Italia, però, l’indice RT si alza da 0.81 a 0.85. In questo scenario, la Puglia è tra le regioni a “rischio moderato”, secondo l’Istituto Superiore di Sanita

0 0 votes
Article Rating
6 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Claudio
3 mesi fa

Fanno troppe feste in casa con decine e decine di invitati, questo è il vero problema. Quindi i contagi salgono alle stelle. E inoltre non è certo aprendo ristoranti ecc… che smorziamo i contagi. Tanta gente quindi tante famiglie non hanno di che mettere a tavola altro che andare a cena fuori. È questo il vero dramma. Quindi ci vuole solo precauzione, distanza, mascherina, e sanificazione mani e ambienti. Inoltre bisogna potenziare i trasporti,in televisione si vedono scene di autobus stracolmi di gente E il governo che ha fatto,ha speso milioni di euro per i banchi di scuola a rotelle,inutilizzati.… Leggi il resto »

Cittadino
3 mesi fa
Reply to  Claudio

Ma secondo te a Cerignola girano bus pieni di gente ? Abbiamo 500 ed oltre contagiati da parecchio tempo e tu pensi che la colpa sia dei banchi a rotelle? Le teste di cernie sono le migliaia di cerignolani che continuano a vivere come nulla fosse!

Claudio
3 mesi fa
Reply to  Cittadino

Le scene degli autobus stracolmi si riferiscono a servizi televisivi svolti in varie città d’italia ,Roma,Milano ecc…
I banchi a rotelle sono un fallimento del precedente governo incapace, con i soldi spesi inutilmente si potevano potenziare i trasporti.
I contagi a Cerignola sono dovuti alla superficialità dei cittadini quì come altrove.
Le teste di cernie governano il paese e i risultati si vedono.
Abbiamo governi costruiti a tavolino , che nulla hanno a che fare col mondo reale.

Cittadino
3 mesi fa
Reply to  Claudio

Vivo e scrivo da Torino è ti posso assicurare che quello che tu dici di mezzi stracolmi non è affatto vero. I servizi televisivi a cui tu ti riferisci sono le solite trasmissioni Mediaset che vogliono dare una visione distorta della realtà per finalità politiche! Poi per quanto riguarda i governi mi sai dire l’ultimo governo nato dalle urne? Il governo giallorosso era uscito dalle urne? No, visto che lega e 5stelle erano agli opposti schieramenti. Il governo Conte idem, il governo Draghi idem. E allora a quale governo ti riferisci? Il mondo reale è quello descritto dalla Meloni seduta… Leggi il resto »

Claudio
3 mesi fa
Reply to  Cittadino

Credo nel mio piccolo di aver fatto tanto per me e per gli altri. Son partito da zero nella vita,ho lavorato tanto anche da emigrante all’estero , mi son fatto una casa,ho mantenuto due figli sino all’università, che altro dirti. Non faccio politica attiva ,ne tanto meno ho citato nomi di politici , o reti televisive come fai tu. Credo nella libertà e indipendenza di tutti. Non ho espresso giudizi sul tuo lavoro o meno. L’italia è allo sfascio , Cerignola molto di più. Se vivi e lavori a Torino buon per te e i tuoi figli se ne hai.… Leggi il resto »

Cittadino
3 mesi fa
Reply to  Claudio

Hai frainteso. Chi non fa un tubo non era riferito a te ma alla Meloni! Non mi permetterei mai di giudicarti , perché non ti conosco e non so il tuo vissuto. Anche io non faccio politica attiva, sono un onesto operaio che 35 anni fa ha lasciato il suo paese dove ha vissuto fino all’età di 28 anni per cercarsi un futuro per sé e i propri figli. Ci ritorno ogni anno immancabilmente perché i ricordi, gli affetti e il mio cuore è rimasto li! Mi dispiace leggere e vedere il decadimento in cui è caduta la mia città.… Leggi il resto »

error: Marchiodoc.it ®
6
0
Commenta questo articolox
()
x