In Puglia gli studenti scelgono la DAD: i numeri

In Puglia gli studenti scelgono la DAD: i numeri

Il 90% degli studenti pugliesi ha optato per la didattica a distanza in questo ultimo scorcio di anno scolastico. Nonostante la possibilità di tornare in presenza, infatti, in tanti hanno fatto fruttare la possibilità offerta dal governatore Michele Emiliano che, in deroga al decreto nazionale, lascia ai genitori la facoltà di scegliere come seguire le lezioni delle scuole superiori pugliesi.

Così quasi la totalità degli studenti ha deciso di restare a casa e aprire internet per collegarsi in DAD: una scelta che non ha convinto anche molti consiglieri regionali di maggioranza, come Fabiano Amati, che ha chiesto l’intervento del premier Draghi. Eppure manca poco alla fine dell’anno scolastico caratterizzato, soprattutto in Puglia, dalla didattica online.

“Uscire di casa durante una pandemia è sempre sconsigliato, c’è un’alternativa e dobbiamo lasciare alle famiglie la possibilità di poter chiedere questa alternativa per tutelare la propria salute”, è la logica che governa le disposizioni di Emiliano.

Leggi gli approfondimenti:

> LA DAD E I NUOVI “DISPERSI”

> TECNOLOGIA E RAPPORTI SOCIALI

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x