Cardellicchio: “Cerignola riparta dagli esempi di Di Vittorio e Tatarella”

Cardellicchio: "Cerignola riparta dagli esempi di Di Vittorio e Tatarella"

“Bisogna mettersi alle spalle l’ingiusta etichetta, che grava sulla maggior parte dei cittadini cerignolani, di città violenta o città dell’assalto ai portavalori: è una necessità politica”. Così il commissario prefettizio di Cerignola, Vincenzo Cardellicchio, commenta a Marchiodoc.it l’ultima operazione delle forze dell’ordine che, a Novara, ha portato all’arresto di sette persone originarie di Cerignola. Gli arrestati sono stati sono stati fermati con l’accusa di detenzione di armi clandestine da sparo e altri reati. Gli agenti, ieri notte, hanno fatto irruzione in un casolare della provincia di Novara e hanno fatto la scoperta.

Con ogni probabilità, la batteria era pronta ad agire nel campo delle rapine. “Dopo ‘Cento occhi su Cerignola’ e ‘Alto Impatto’, credo che abbiamo inaugurato la stagione ‘Senza Confini’. Un plauso va alla Procura della Repubblica di Foggia e alle forze dell’ordine per aver sgominato la banda”, dice il prefetto Cardellicchio.

“Adesso è determinante che Cerignola abbandoni le etichette negative del passato. Anzi, è necessario che guardi al passato per gli esempi virtuosi di Di Vittorio e Tatarella e da lì riparta. È un compito importante, perché i nostri giovani possano esprimersi al meglio in un territorio che io ringrazio particolarmente per la generosità con la quale mi ha accolto”.

Michele Cirulli

5 1 vote
Article Rating
3 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
La verità è il male oscuro
1 mese fa

Cioè dovremmo fingere che non sia vero?
Ma la smettiamo di essere così filosoficamente indulgenti e riempirci la bocca di belle parole da campagna elettorale?
Cerignola è una fogna è tale resterà..per ovvi motivi!!!
E che cazz!!!

Claudio
1 mese fa

Serve un sociologo per individuare in che epoca c’è stato il decadimento socioculturale , la politica del malaffare e il sopravvento della criminalità . C’è bisogno di cultura e tanta per salvare i più giovani e strapparli a un destino misero privo di valori etici e morali.

La verità è il male oscuro
1 mese fa
Reply to  Claudio

Ma questo/a che mette il pollice verso è contento di come Cerignola si è involuta?
No..chiedo per capire.

error: Marchiodoc.it ®
3
0
Commenta questo articolox
()
x