Operazione “Oro rosso” in autoricambi: una denuncia

Gli agenti della Sezione Polizia Ferroviaria di Foggia, nel corso dei controlli disposti su tutto il territorio nazionale dal Servizio Polizia Ferroviaria, aventi per obiettivo attività di deposito materiali, ferrosi, rottamai , autodemolitori, per il contrasto ai furti rame, hanno proceduto, in agro di Cerignola (FG), al controllo di una ditta di autoricambi.
Gli agenti hanno constatato che alcuni dispositivi, ad esempio i meccanismi di chiusura centralizzata delle autovetture, non erano perfettamente funzionanti e, insospettiti, hanno effettuato un controllo capillare di tutto il sito.
All’interno di un capannone, è stata notata la presenza di un’autovettura con targhe rimosse e priva dei quattro sportelli. Durante le verifiche, è stato individuato un dissuasore di segnali radio, c.d. “jammer”, ancora attivo, che di fatto ha ostacolato l’utilizzo delle apparecchiature tecnologiche del personale operante.
Dagli accertamenti espletati in Banca Dati, è emerso che l’auto è risultata essere stata rubata lo scorso 2 marzo a Pescara. Nel prosieguo del controllo a tappeto di tutta l’area, è stato anche individuato un autocarro, munito di gancio di traino, apposto abusivamente, utilizzato presumibilmente per il trasporto dell’auto trafugata.
Al termine dell’attività l’autovettura, l’autocarro e tutto il materiale utilizzato per l’esecuzione del reato, sono stati sequestrati ed il titolare dell’attività, un quarantaseienne della provincia di Foggia, denunciato per il reato di riciclaggio.

0 0 vote
Article Rating
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Claudio
1 mese fa

Toglieteli la licenza, cancellatelo dal registro imprese , e spediteli al confino, gentaglia tale offende gli imprenditori onesti.

error: Marchiodoc.it ®
1
0
Commenta questo articolox
()
x