Cerignola in “zona lilla”: aumentano i guariti da Coronavirus


Cerignola in "zona lilla": aumentano i guariti da Coronavirus




Cerignola in “zona lilla”: aumentano i guariti da Coronavirus. Sono (oltre) 50 i guariti dal Coronavirus a Cerignola, tanto che la Regione Puglia posiziona il centro ofantino in “Zona Lilla”. Ossia tra quelle città che hanno un numero di attualmente positivi compresi tra 11 e 20 unità. L’ultimo dato diffuso dal Centro Operativo Comunale parlava di 48 guariti, ma osservando la nuova collocazione di Cerignola nella griglia regionale si intuisce che sta salendo il numero di pazienti che hanno sconfitto definitivamente il virus.

Per quanto riguarda il numero totale di positivi dall’inizio dell’emergenza sanitaria, invece, Cerignola è ancora a quota 86 (zona rossa, tra i centri con più di 50 casi). Da considerare che ieri il COC e la ASL non hanno fornito numeri ed oggi ancora non hanno comunicato dati.





Il numero degli “attualmente positivi” si ricava sottraendo dal totale dei pazienti (86) il numero dei decessi (15) e il numero dei guariti (che sono più di 50, considerando che al momento a Cerignola ci sono tra gli 11 e i 20 positivi al CoVid).

Una buona notizia, quindi, che capita proprio nel momento in cui le città italiane si ritrovano di fronte alla Fase 2 e alla riapertura quasi totale delle attività. Fenomeno, questo, che di per sé comporta qualche rischio rispetto alla diffusione del virus. Le basi da cui riparte il motore economico di Cerignola appaiono dunque confortanti, con oltre 50 guariti ed una emergenza che va pian piano scomparendo. Mai abbassare la guardia, però, come confermano gli esperti, perché il pericolo di una nuova ondata è sempre dietro l’angolo.

Cerignola entra dunque in “Zona Lilla”, considerando che gli attualmente positivi sono tra 11 e 20.

Cerignola in "zona lilla": aumentano i guariti da Coronavirus
Clicca sull’immagine per guardare il report





Commenta questo articolo

error: Marchiodoc.it ®