Via Crucis nonostante il divieto: “Legge va interpretata creativamente”


Via Crucis nonostante il divieto: "Legge va interpretata creativamente"

Una via crucis nonostante il divieto e l’idea di dover interpretare creativamente la legge. Fa discutere la manifestazione religiosa tenutasi venerdì scorso, 3 aprile, tra le strade del quartiere Fornaci di Cerignola. E sono destinate a far discutere anche le parole di don Carmine Vietri, parroco di San Trifone, secondo il quale “la legge va interpretate creativamente”. Tutto ha inizio con una estemporanea manifestazione religiosa tra le vie del rione, quando il sacerdote, insieme ad altre quattro persone, ha portato la Croce di Cristo tra i fedeli che, dal balcone, hanno salutato il “simbolo di speranza” nel momento delicato dell’emergenza sanitaria Coronavirus.

Quella processione ha scatenato pareri contrastanti tra favorevoli, che hanno gradito il rito sacro; e contrari, che invece riscontrano la violazione delle disposizioni del decreto del presidente del consiglio, laddove è scritto che “sono sospese tutte le manifestazioni di qualsiasi natura”, comprese quelle religiose.



“Intelligenti e non capre”

Don Carmine Vietri, intervistato, non ci sta e da parte sua non solo assicura che quella processione ha avuto il placet del vescovo Luigi Renna e delle forze dell’ordine, ma rilancia: “Chi stabilisce quali siano le cose urgenti per le persone?”. Quando gli si fa notare che a stabilire il carattere “urgente” delle “uscite di casa” è la legge, o il governo attraverso apposito decreto (e tra l’altro anche la CEI), sbotta: “Chi lo stabilisce cosa è urgente e cosa no? Il Governo? E il Governo non può dire tutto. L’importante è che noi interpretiamo creativamente ciò che la legge dice e ritengo di essere stato nella legalità e di aver soddisfatto ciò che la gente voleva in quel momento. Noi – aggiunge don Carmine Vietri – dobbiamo essere intelligenti e non capre, dobbiamo imparare a far sì che la legge venga rispettata in maniera creativa”.

Nello specifico, dice: “Siamo stati ad una distanza non di un metro, ma venti metri”. Sebbene le immagini non confortino totalmente la tesi sul distanziamento, per don Carmine “non ci sono stati assembramenti, la gente è rimasta in casa ed è stata contenta di questo gesto di speranza”. Può un parroco essere al di sopra della legge? “C’è gente assembrata alle banche, chi disciplina tutto questo flusso di persone alla rinfusa? Ci prendiamo in giro? Io non devo dare conto a nessuno, ho chiesto autorizzazione al vescovo Renna e alle forze dell’ordine: non c’erano problemi per questa cosa”, conclude don Carmine Vietri. La risposta è data.

Il coro dei favorevoli è dalla sua parte: “Erano solo poche persone, è stato un bel gesto”. I contrari annotano: “Il decreto parla chiaro. Piuttosto, cosa ha scritto il parroco sull’autocertificazione? Cosa aveva di urgente da fare?”.

La via Crucis nonostante il divieto spacca l’opinione pubblica: la legge pure.




 

0 0 vote
Article Rating
15 Commenti
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Valentina
6 mesi fa

Quanta ignoranza tutti cattolici ora !!!

Giuseppe
6 mesi fa
Reply to  Valentina

Se per te essere cattolici è da ignoranti, preferisco essere ignorante. Ho solo espresso un’opinione senza offendere nessuno. Non ho voglio di scendere al tuo livello

GIUSEPPE
6 mesi fa

Sono un residente delle Fornaci. Abito in via dei Tigli. Ho assistito alla via Crucis dal balcone e posso garantire che il parroco e gli altri hanno rispettato le distanze. Almeno a me ha fatto piacere assistere e pregare . A prescindere dal DPCM, non penso che abbia arrecato danno alla popolazione. E, comunque si tratta di una via Crucis, si tratta di pregare in prossimità della Santa Pasqua. Io vorrei che si focalizzasse l’attenzione alle vie crucis giornaliere di gente che esce senza nessun motivo, gente incontrollata, gente che non rispetta le distanze di sicurezza, balordi che sfrecciano con… Leggi il resto »

Valentina
6 mesi fa
Reply to  GIUSEPPE

Tutti devono fare la loro parte compreso il parroco
Altrimenti tutti si sentiranno legittimati a trasgredire la legge che da quando si interpreta in maniera creativa?
Ma per favore
Bisogna vergognarsi a fare questi commenti

Crete
6 mesi fa
Reply to  GIUSEPPE

‘a prescindere dal dpcm’… Scusa perché si deve prescindere dal dpcm? Cambia nazione se non vuoi rispettarlo

...
6 mesi fa
Reply to  Crete

Tu invece cambia religione

Vittoria
6 mesi fa

Comunque dal video si vede chiaramente che le distanze di sicurezza, non sono state rispettate.

Alberto
6 mesi fa

Ma quanto mi fate schifo!!!! Criticate ed attaccate un sacerdote che con pochissimi fedeli va in giro con tutte le precauzioni del caso a pregare per tutti noi, portando la croce di Cristo e chiedendo il Suo aiuto. Tutti cattolici???? Fate ridere!!! Di cattolico non avete nulla. Ben vengano questi sacerdoti…grazie a Dio ci sono…grazie a Dio!!! Tutti pronti ad attaccare i sacerdoti che fanno il loro dovere. Tutti pronti ad attaccare la Santa messa come se fosse il solo e unico mezzo per contagiare tutti. Ma vergognatevi!!! Come? Al supermercato si può andare, con tutti i vari controlli e… Leggi il resto »

...
6 mesi fa

C’è gente che dà la vita ogni giorno per la nostra Italia, c’è gente che non si arrende, c’è gente che combatte giorno dopo giorno contro questo male in prima linea, c’è gente (Polizia, Carabinieri, Vigili, etc) che per le strade fa il proprio lavoro anche a costo della propria pelle, per le strade. C’è gente che come può si “dona” solo per amore del nostro Paese. E cosa avrebbe fatto don Carmine se non darsi alla sua gente, come quegli eroi, nel *rispetto* delle nostre ammirevoli Autorità che lo hanno autorizzato esplicitamente a fare questa rappresentazione religiosa? O vorremmo… Leggi il resto »

Dott. Pasquale
6 mesi fa
Reply to  ...

A breve vedremo se realmente ci sono state autorizzazioni firmate dal Vescovo, e quelle richieste per tempo alla polizia municipale. Se non usciranno fuori queste autorizzazioni qualcuno sarà punibile per legge. Ci stiamo attivando La Legge va Rispettata.

Nunzio
6 mesi fa
Reply to  Dott. Pasquale

Lei si sta attivando? Ma un po’ di vergogna? Sono sicuro che lei va a denunciare chiunque va in giro deliberatamente e senza motivo. Ci credo proprio. Forse, lei ha qualche problema, se si sfoga contro la CHIESA ed i suoi fedeli.
Signore, perdona loro perchè non sanno quello che fanno.

.....
6 mesi fa

A te che hai girato il video e le foto: ma fammi capire anzichè pregare con tutti noi ti sei messo a fare il cameraman per poi infangare il parroco. SEI VERGOGNOSO!!!!!!!!!!!! Sicuramente sei uno di quelli che si sentono con la coscienza pulita??? Bravo, continua così

Chiara
6 mesi fa
Reply to  .....

ma se questo video ce l’ha tutta cerignola! Non sapete più a chi dare la colpa

Nunzio
6 mesi fa
Reply to  .....

Vista l’inquadratura, potrei anche immaginare chi possa essere stato. Vi garantisco che lo ha fatto a fin di bene. Probailmente è capitato in mani sbagliate…..

libano
6 mesi fa

sai cos’è cara redazione ? che ultimamente ci hai rotto contro la chiesa vuoi fare l’anticristo? vuoi popolarità? cosa cerchi? basta ………. leggo questo spazio non più per informazione ma solo perchè siete ridicoli

error: Marchiodoc.it ®
15
0
Commenta questo articolox
()
x