Utilizzavano pure i telepass trovati a bordo: in 15 a processo per furto d’auto


Casello autostradale

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Utilizzavano anche i dispositivi telepass trovati a bordo delle auto, secondo le accuse, i quindici uomini che, ieri, sono stati rinviati a giudizio dal dal Gup Rita De Angelis, per i furti di oltre trenta automobili, prevalentemente con il marchio Ford, avvenuti a San Benedetto del Tronto, Grottammare, Castel di Lama, Martinsicuro e Civitanova Marche.



La banda era stata smantellata nel corso di una operazione che aveva portato all’identificazione e all’arresto di numerose persone. Le indagini avevano portato fino a Cerignola, centro di smistamento delle auto rubate in Riviera dove i veicoli venivano portati proprio per essere smembrati e immessi sul mercato nero dei pezzi di ricambio.

I malviventi utilizzavano addirittura il Telepass che trovavano a bordo delle auto per portare le macchine in Puglia. Lo dicono le fatture arrivate ai malcapitati titolari dei mezzi che oltre al danno del furto subivano anche la beffa di questo ulteriore esborso. -lanuovariviera.it-



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®