“La truffa dello specchietto”. Ditommaso lancia l’allarme


Attenzione! Sono in azione i truffatori dello specchietto, per giunta in trasferta. Ad annunciare la presenza di presunti truffatori a Cerignola, a bordo di una Punto di colore nero, è il segretario del PD Sabina Ditommaso, oltre che diversi cittadini che hanno raccontato, sui social, le esperienze della mattinata.



La truffa dello specchietto è un “classico”. Come funziona? L’auto della vittima prescelta viene colpita con un piccolo sasso o con un pezzo di gomma, in modo da simulare un rumore percettibile simile ad un impatto. I malviventi fingono di essere stati colpiti e, a dimostrazione di ciò, presentano la conta dei danni, generalmente appunto lo specchietto. Per chiudere un occhio chiedono somme da 50 e 80 euro.

Il post della Ditommaso


0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x