Ecco i nostri baby fenomeni: eccellenze nello sport


Anche negli sport cosiddetti minori, i giovani cerignolani si distinguono per classe e talento. E se le imprese del mondo del pallone monopolizzano le cronache, c’è un mondo laborioso di baby fenomeni che silenziosamente fanno incetta di ori e risultati eccellenti.

È il caso di Giovanni Pio Viggiani, tredici anni, un’autentica freccia nelle vasche, tanto da conquistare due argenti e tre bronzi nell’ultime gare regionali tenutesi a Bari in vasca corta. Giovanni Pio gareggia per la “Aquarius” allenata da Cecilia Piarulli.

marchiodoc_baby fenomeni
Baby fenomeni

E delle imprese del giovanissimo cerignolano se n’è accorta anche la FIN Puglia, ossia la Federazione Italiana Nuotatori, che ha selezionato il talento come rappresentante della regione per il trofeo internazionale Nicoletti a Riccione dal 30 maggio al 1° giugno.

Il 25 aprile scorso, invece, la scuola di Ballo di Cerignola I love Dance di Savino Cuocci e Laura Marinaro ha conquistato 6 coppe nel settore Danza Sportiva: 4 le medaglie d’oro. Così nel torneo interregionale Rodelli, tenutosi a Catania, si sono tenute le competizioni nelle discipline “liscio-ballo da sala-standard-latino americani e duo syncro. Risultato: 4 ori, appunto, un terzo ed un quarto posto Antonio Cuocci (11anni), accompagnato dalla ballerina Emanuela Cirulli(10 anni), che hanno gareggiato nella Categoria 10/11 B1 e under 11 open B, campioni italiani in carica.

Sorprendenti i 2 ori conquistati da Ilaria (13 anni da compiere) e Giovanni Tesse (14 anni),Classe Internazionale nelle Categorie 14/15 e nella Under 16 open A (quarti nella categoria UNDER 21 open A). Da segnalare anche un prestigioso terzo posto per Arcangelo Paradiso(14anni) e Alessandra Saracino(12anni),Categoria 14/15 B2,vicecampioni italiani.



0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x