Strade disconnesse in Terra Vecchia, pericoli per i pedoni

La denuncia, attraverso i social network, è di una residente del posto che racconta di un episodio verificatosi la settimana scorsa: tutta colpa delle strade disconnesse, della mancata manutenzione e dello stato delle cosiddette “”chianche”” traballanti, vero e proprio pericolo per i pendoni.

“”Mia zia con suo nipote in braccio è caduta rompendosi un sopracciglio ad un millimetro dall’ occhio e il bambino di neanche 3 anni si è fratturato un braccio inciampando su uno dei tanti “”massi”” che compongono la strada””, racconta la donna, che precisa come quel “”masso”” fosse “”così già  da un po’ nonostante tutte le nostre chiamate ai vigili per sistemare la situazione””.

“”Innumerevoli volte – prosegue la donna nella sua denuncia – la gente del quartiere di tasca propria ha sistemato la strada, ma evidentemente la situazione è molto più grande di quel che sembra è forse dico forse c’è qualche problema di fondo””.

I vigili sono arrivati sul posto, ma per prendere atto di quanto rovinosamente successo: “”A mia zia hanno messo 4 punti e deve eseguire una tak, mentre il piccolino sta facendo degli esami. La cosa sconvolgente è che il centro storico si sta preparando per accogliere i mercatini di Natale. Ma sinceramente non mi sembra il caso di ospitare in un quartiere tanta gente con tutta questa problematica che c’è””, dice la residente. Che conclude: “”Adesso staremo a vedere se qualcuno farà  qualcosa o vogliono aspettare che magari ci scappi il morto””.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Commenta questo articolox
()
x