“”Pulire la città “”: la ASL interviene sull’emergenza rifiuti

La raccolta dei rifiuti a Cerignola è ripartita con la spinta dei nuovi compattatori noleggiati e i “”nuovi”” cassonetti distribuiti nei quartieri, ma le strade rimangono ancora sporche e in alcune zone i cumuli di immondizia sono accatastati sui marciapiedi. Per questo anche la Asl di Foggia ha scritto al comune di Cerignola intimando la sanificazioni della città , dopo le continue proteste e le richieste di intervento dei cittadini e delle associazioni ambientaliste.

Sebbene la fase più critica sia alle spalle, l’azienda sanitaria ha preso informazioni direttamente presso i vertici di SIA srl, che prevedono ulteriori disguidi: “”Ad oggi, con interventi e provvedimenti emergenziali, la situazione della raccolta RSU è risolta, ma, nello stesso tempo, come rappresenta l’amministratore di SIA, ci saranno preoccupazioni per il prossimo futuro, in quanto i provvedimenti emergenziali non potranno durare nel tempo se non ci saranno provvedimenti da parte degli enti di competenza e dello stesso comune di Cerignola, in quanto proprio per Cerignola la raccolta e la pulizia delle strade è direttamente gestita da SIA””, scrivono i tecnici Asl nella relazione presentata al direttore generale Vito Piazzolla. Dopo il sopralluogo l’indicazione è stata netta: “”Nel principio di prevenzione e precauzione, le strade e le immediate vicinanze dei marciapiedi del comune di Cerignola devono essere pulite””. L’intervento, caldeggiato in primis da Cittadinanzattiva, si è reso necessario dopo il proliferare in città  di insetti, ratti e serpenti. Una situazione ambientale esplosiva e non degna di una città  civile.

“”Per quanto riguarda gli spazi pubblici e privati – rimarcano i tecnici- essi devono essere tenuti puliti e sgombri da qualsiasi materiale che possa costituire ricettacolo per animali ed insetti vari, per cui si chiede che vengano puliti dalle erbacce attuata una disinfestazione periodica””. Per questo, proprio in queste ore, l’assessorato all’ambiente – verosimilmente imbeccata dalla Asl- ha dato avvio alla disinfestazione nelle scuole: “”Prima che inizi l’anno scolastico 2018/2019 abbiamo concertato l’importante intervento di disinfestazione e derattizzazione all’interno degli Istituti Scolastici Comunali. Dalle ore 08.00 alle ore 14:30 di giovedì 6 e venerdì 7 Settembre si procederà  con i lavori all’interno degli Istituti Comprensivi “”Di Vittorio – Padre Pio””, “”Carducci – Paolillo””, “”Don Bosco Battisti””, delle Direzioni Didattiche Statali “”G. Marconi””, “”5° Circolo Terminillo”” e della Scuola Secondaria Statale di 1° Grado “”G. Pavoncelli””- continua l’Assessore Mininni – Contestualmente sono già  iniziati i lavori di manutenzione del verde all’interno degli Istituti Scolastici Comunali a partire dalla Scuola Elementare “”Di Vittorio””. è un calendario di attività  che coinvolge più imprese””. L’intervento della ASL, tra l’altro, ricalca quello di giugno scorso, quando il Dipartimento prevenzione aveva inviato nota al Comune e al Prefetto Massimo Mariani per la situazione ecologica ofantina.

Michele Cirulli

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x