VIDEO | Intimidazione: bruciata la saracinesca di una gioielleria

è l’1:16 di questa notte, quando in pochi attimi due uomini, col volto travisato, si avvicinano alla saracinesca della gioielleria Bancone, a Cerignola, proprio di fronte alla cattedrale. Il primo distribuisce liquido infiammabile sulla porta principale dell’attività  e in un attimo il fuoco avvolge le videocamere mentre i due malviventi guadagnano la fuga.

A spegnere le fiamme sono stati gli agenti della polizia, arrivati tempestivamente sul posto dopo l’allerta.
Ancora un atto intimidatorio a Cerignola, dove l’emergenza criminalità  la fa da padrona con il terzo attacco al cuore dell’economia, con una tentata rapina all’istituto di credito MPS – quando due uomini hanno fatto irruzione nella banca riuscendo a prelevare appena 360 euro – e una rapina riuscita sula SS98 ai danni di un venditore ambulante che faceva rientro con il suo banco alimentare dopo il consueto mercato del mercoledì. E ancora, nelle ultime 72 ore presi di mira con una bomba carta un panificio e una profumeria, questa volta con dei petardi e in orario di apertura al pubblico.

L’attacco di questa notte è il terzo in pochi giorni. L’emergenza criminalità  si sta nuovamente allungando con ferocia sulla città : tutte le piste sono oggi al vaglio delle forze dell’ordine, che indagano a 360° su tutti gli episodi criminali di questo primo scorcio dell’anno.
Se non riesci a vedere il video CLICCA QUI

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x