Ecco la nuova giunta “”smart”” di Rocco Calamita

Dopo sedici giorni dalla vittoria della lista Stornara Smart, ecco che la nuova amministrazione che guiderà  il paese dei Cinque Reali Siti ha preso forma. Il ventisette giugno si è svolto il primo Consiglio comunale della nuova amministrazione Calamita. Il primo cittadino neoeletto Rocco Calamita ha costituito la nuova giunta formata dai seguenti assessori.

– Andreano Brigida vicesindaco con delega alla pubblica istruzione, cultura, spettacolo, progetti di sviluppo sociale, progetti d’integrazione pari opportunità , comunicazione sociale, servizi e qualità  della vita.

– Nigro Roberto assessore con delega ai lavori pubblici, appalti pubblici, fondi europei e regionali, governo del territorio pubblico, sviluppo socio-economico, programmazione negoziato urbanistica, riqualificazione urbane, sanità , patrimonio, programmazione e realizzazione opere pubbliche.

– Grandone Alessandro assessore con delega all’agricoltura e alle politiche sociali, commercio, attività  produttive di sviluppo territoriale, ambiente, agro-alimentare, politiche giovanili, sport, servizi sociali , famiglie, lavoro, Welfare e tecnologie informatiche.

– Raffaele Lucia assessore con delega al bilancio, bilancio, programmazione economica, contenzioso, contratti, affari generali.

Per il criterio delle quote rosa era necessario che all’interno della giunta fossero presenti due donne e due uomini. Ogni singolo membro della nuova giunta comunale, attraverso il proprio portfolio e la sua esperienza politica lavorerà  per il bene comune cittadino creando quella sinergia politica e no che nel corso dei precedenti cinque anni ha caratterizzato l’amministrazione Calamita. Durante il primo consiglio comunale, svoltosi all’aperto davanti al Municipio, per richiamare i fasti dell’antica Grecia, quando alle assemblee potevano partecipare tutti i cittadini anche quelli meno abbienti, il primo cittadino Calamita, seguendo i punti del giorno, ha prestato il giuramento. Queste le sue parole:””Da oggi abbiamo un compito difficile, quello di governare il nostro paese, invito tutti ad unirci, sia maggioranza che minoranza per il bene del nostro paese. La maggioranza, la quale deve fare delle cose rispettando sempre la legalità , la minoranza, di fare una minoranza costruttiva per il bene di Stornara””. Successivamente il sindaco Calamita, provato dalla sua rielezione, ha ringraziato:”” Auguro a quest’assemblea un proficuo lavoro e un redditizio percorso collaborativo. Permettetemi un sentito ringraziamento al precedente consiglio e alla giunta che ha collaborato con noi, nei cinque anni trascorsi e a tutti coloro che si sono candidati alla carica di consiglieri, che pur non essendo stati eletti, hanno dimostrato senso civico e voglia di impegnarsi per la nostra amata città  in un momento particolarmente difficile.”” .

Prosegue l’amministratore della città :”” Pur avendo preso la parola in tantissime circostanze, non vi posso nascondere che oggi è come se fosse la prima volta, mi sento emozionato. Tanti sono i pensieri in questo momento: ma due in particolare più di tutti. Il primo pensiero è di gratitudine verso la nostra città , Stornara, che ancora una volta mi ha chiamato a ricoprire la carica di sindaco; quando dico Stornara, intendo riferirmi a tutti i cittadini, sia quelli che mi hanno votato e quelli che non mi hanno votato, perchà© rispetto agli uni e gli altri, ho gli stessi doveri. Mi sento il sindaco di tutti. Il secondo pensiero si riferisce alla responsabilità  che la carica di sindaco comporta. Il termine sindaco, dal greco σύνδικος, significa chi esercita la giustizia in piazza, per questo oggi abbiamo voluto fare il primo consiglio comunale in piazza della Repubblica. Il sindaco quindi è chi amministra in mondo giusto .Colui che rende partecipe il cittadino delle scelte.””. Presidente del Consiglio, è stato eletto all’unanimità  Ferdinando Iagulli, mentre Veronica Palmieri e Adriana Russo affiancheranno Brigida Andreano nel suo assessorato, Rocco Ciarallo aiuterà  Roberto Nigro; per quanto riguarda Lucia Raffaele, sarà  assistita da Francesco Bianchino e coadiuvata da Francesca Colamartino. Per quanto concerne l’assessorato all’agricoltura Pina Campagna sosterrà  Alessandro Grandone.

Salvatore Cuccia

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x